Michele Pazienza: “La squadra mi sta seguendo. A Piacenza non sarà facile”

PISA – Alla vigilia della sfida contro la Pro Piacenza parla mister Michele Pazienza.

di Giovanni Manenti

“I ragazzi in settimana li ho visti molto attenti anche nella cura dei dettagli, andiamo ad affrontare una squadra che chiude bene gli spazi, concede poco e sfrutta le ripartenze, specie sulle fasce laterali. Per De Vitis, fortunatamente è esclusa la lesione muscolare, si è trattato solo di un affaticamento ed è rientrato ieri in gruppo, vedremo se potrà essere utilizzato, mentre di sicuro mancherà Negro, che non è convocato”.

“Non considero in campo due fasi diverse tra possesso e non possesso, e confermo che sono alla ricerca di trovare quello che può essere l’assetto tattico ottimale per questa squadra, contento del fatto che i giocatori mi stanno seguendo in questo esperimento, con la speranza di riuscire ad avere giocatori intercambiabili per ogni ruolo, così da non avere una sola formazione base”.

“Non abbiamo mai parlato in settimana del derby con il Livorno, così come non dobbiamo entrare nel merito dell’atteggiamento dei tifosi, la cui eventuale assenza sicuramente non potrà farci piacere, ma noi dobbiamo pensare solo al campo ed a fare del nostro meglio per vincere la partita. Per quanto riguarda l’impiego parziale di Mannini e Gucher con la Giana Erminio, esso è dipeso dal fatto che entrambi avevano speso molto nella prima fase del Campionato ed avevano necessità di riposare, per poi recuperare in questa settimana, in cui si sono bene allenati”.

By