Minacce a Brenda Barnini, la maggioranza di San Giuliano Terme: “Chi attacca un sindaco attacca tutta una comunità”

SAN GIULIANO TERME – La maggioranza politica del comune di San Giuliano Terme, composta da Partito Democratico, Sinistra Unita per un’altra San Giuliano, San Giuliano Terme Futura e Democratici Riformisti Insieme, esprime la propria solidarietà e la più forte vicinanza al sindaco del Comune di Empoli Brenda Barnini per le vili minacce ricevute a seguito dell’assegnazione della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.


“Con fermezza e decisione – fanno sapere dalla maggioranza – abbiamo sempre difeso e promulgato i valori dell’antifascismo e della democrazia, per questo non possiamo far altro che schierarci a fianco di chi, come noi, vive seguendo tali principi. Per questo, ci sentiamo vicino a lei e condanniamo con fermezza questi vili gesti intimidatori nei confronti di una persona che, peraltro, rappresenta un’intera comunità essendone il primo cittadino. Un attacco ad un esponente di una pubblica istituzione è un attacco a tutta la comunità, e anche da questa prospettiva intendiamo difendere le istituzioni democratiche che ci sono state consegnate dai nostri padri fondatori della Costituzione.

La nostra vicinanza a Brenda Barnini si concretizza anche nel volerla incoraggiare a proseguire senza timore il proprio lavoro istituzionale e nel continuare a rappresentare quei principi che fino a oggi l’hanno resa una persona integerrima e d’esempio per la sua comunità”.

By