Miria Paolicchi nuovo direttore Confesercenti Toscana Nord

 Pisa – Miria Paolicchi è il nuovo direttore generale di Confesercenti Toscana Nord. Lunedì la nomina, allunanimità, da parte della presidenza dellassociazione alla presenza anche del direttore regionale Massimo Biagioni. Una presidenza allargata anche a tutti i dipendenti che hanno riempito lauditorium di largo Viviani. Miria Paolicchi prende il posto di Marco Sbrana che aveva lasciato il suo incarico il mese scorso per andare in pensione. Un passaggio di consegne automatico, e sostenuto da tutta lassociazione, visto che Paolicchi in questi anni ha sempre svolto un ruolo strategico in qualità di amministratore delegato della società di servizi Consi srl. Con la nomina di Miria Paolicchi  ha spiegato il presidente Toscana Nord Alessio Lucarotti  si conclude il percorso di riorganizzazione partito a maggio con lassemblea elettiva. In questi mesi abbiamo messo le basi per un grande progetto, grazie anche allingresso nelle presidenze di nuovi imprenditori, che con la nomina del nuovo direttore può adesso compiersi. La scelta di Miria Paolicchi è un valore aggiunto per l’associazione che è pronta ad affrontare le sfide che un mondo in continua evoluzione richiede. A Paolicchi il compito quindi di condurre una associazione in crescita verso nuove prospettive e soprattutto verso servizi ai soci sempre più innovativi e qualificati. Se Confesercenti ha resistito a questi anni di crisi economica  ha detto il neo direttore  lo deve alla forza dei nostri soci ed alla professionalità di dipendenti e dirigenti, alla loro passione, al senso di appartenenza. Nellassemblea di maggio abbiamo visto avvicinarsi nuovi imprenditori, tanti giovani, tante donne, subito pronti a coadiuvare i colleghi già fortemente impegnati. A noi il compito di trasformare  ha aggiunto Paolicchi  questo entusiasmo in azioni concrete. Penso innanzitutto ai servizi che vogliamo rendere sempre più innovativi. Abbiamo già iniziato un importante percorso con tutte le componenti del nostro sistema che culminerà il 6 dicembre con la conferenza di organizzazione. La conclusione di Paolicchi: Siamo consapevoli che i nostri soci si attendono da noi risposte ai loro problemi, alle loro esigenze. Questo non ci spaventa, anzi ci stimola anche in una forte ottica di dialogo e di condivisione. Arrivo alla guida di una associazione forte, leader per numero di servizi offerti, composta da personale di grande professionalità e motivato. Con un patrimonio fondamentale e unico costituito dai nostri soci.

 

By