“Misericordia Tua” aprirà i battenti, ma non prima del prossimo autunno

PISA – “In autunno arriveranno i tre religiosi dehoniani che saranno impegnati anche in questo servizio e, verosimilmente, inizieranno i lavori di ristrutturazione, ma la casa d’accoglienza non potrà materialmente entrare in funzione prima dell’autunno del prossimo anno”.

E’ il chiarimento del direttore della Caritas diocesana di Pisa don Emanuele Morelli sulle voci circolate nelle ultime ore relative alla prossima apertura di “Misericordia Tua”, la casa d’accoglienza per ex detenuti e detenuti in esecuzione penale esterna voluta dalla Chiesa pisana come opera per ricordare il giubileo e che sarà realizzata nella casa canonica di Sant’Andrea a Lama, nel comune di Calci.

“Non c’è stata alcuna accelerazione ma neppure rallentamento – prosegue il direttore -: nei prossimi giorni riceveremo il nullaosta dalla soprintendenza e, come previsto dalla normativa, presenteremo il progetto architettonico all’amministrazione comunale calcesana che, comunque, è stata tenuta costantemente informata dall’ottobre scorso. Concretamente contiamo di inaugurare la struttura entro la fine del 2017”

By