Mister Giancarlo Favarin: “Abbiamo fatto quello che potevamo dopo sette giorni di lavoro”

PONSACCO – Giancarlo Favarin cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno e il bicchiere mezzo vuoto, dopo la sconfitta del Pisa nella prima uscita stagionale a Ponsacco.

image

SULLA PARTITA. “Stasera abbiamo fatto una buona partita per quello che potevamo fare dopo una settimana di lavoro. In Difesa c’e’ da correggere qualcosa, il resto va tutto fatto. Abbiamo lavorato sul 4-2-3-1, andiamo avanti su questa strada, poi se ci sarà da correggere qualcosa lo faremo in corsa. In questa prima settimana la squadra ha lavorato su questo modulo. I Giocatori in prova non potevano essere schierati, adesso lavoriamo con quello che abbiamo e poi decideremo il da farsi”.

SULL’AMBIENTE. “Non mi preoccupa. Ho sempre detto che arrivavamo in una situazione difficile, noi dobbiamo pensare a lavorare e a fare il nostro e mettersi alle spalle una stagione negativa come quella dello scorso anno”.

SU ROZZIO LISUZZO E CAPONI. Per me Rozzio ha personalità e carisma per poter fare il capitano. Per Lisuzzo e Caponi valuteremo il da farsi”.

SU ARMA. “Arma è stata una decisione anche tecnica, ma ha scelto lui di andare via e la società lo ha accontentato”.

By