Mister Maurizi nel dopo gara Pisa – Paganese

PISA – La sconfitta netta contro i nerazzurri relega la Paganese al penultimo posto in classifica. A fine gara Mister Maurizi  si presenta visibilmente preoccupato e deluso per questa prestazione davvero incolore dei suoi ragazzi, e ammette: “Abbiamo giocato abbastanza bene i primi 25 minuti di gara ma poi dopo la prima rete dei nerazzurri, ed in  particolare al secondo goal, siamo letteralmente spariti dal gioco. A quel punto il Pisa ha potuto impossessarsi del campo soprattutto perchè noi abbiamo concesso vere e proprie praterie.” E commentando la sconfitta agginge: “Sinceramente non saprei dove iniziano i demeriti dei miei ragazzi e iniziano invece i meriti del Pisa, a questo punto dati i risultati, dobbiamo tutti, staff tecnico e giocatori, femarci un attimo a riflettere e cercare di trovare un modo per invertire la rotta.” Tra il primo ed il secondo tempo Mister Maurizi ha tentato di ricaricare la sua squadra dando indicazioni utili per riaprire la gara:”Ai miei negli spogliatoi nell’intervallo ho chiesto di giocare di più la palla in mezzo al campo, approfittando della nostra superiorità numerica e di non tirarsi indietro, ma sinceramente al secondo goal del Pisa ho capito che la gara si sarebbe chiusa con una sconfitta perchè a quel punto siamo crollati psicologicamente. La presenza di molti giovani in difesa non deve essere un alibi per giustificare prestazioni non sufficienti, mi risulta che anche nel Pisa il portire sia un giovanissimo classe ’94, e quindi pur mancando un pò di espereinza occorre crederci e continuare a impegnarsi.” Unico giocatore di rilievo che ha dimostrato di essere un lusso per la categoria è Domenico Giampà al suo esordio nel campionato con la maglia della Paganese  e  che Mister Maurizi commenta con queste parole:”Giampà è un giocatore importante ed in tutto il primo tempo ha tenuto bene il campo, purtroppo è tutto il resto che oggi non ha funzionato a dovere.”

By