Mister Pagliari e Mister Stellone nel dopo partita Pisa -Frosinone

PISA – Un Pisa battagliero che a tratti si è reso davvero pericoloso in attacco, non riesce comunque a portare a casa i tre punti contro un Frosinone che si candida ad essere una delle squadre protagoniste del girone, per solidità e capacità individuali importanti. Mister Stellone ammette alla stampa che il Pisa ha fatto vedere un gioco migliore rispetto ai suoi ragazzi dichiarando nel fine gara:”Questo punto per noi è un ottimo risultato perchè a dire il vero il Pisa ci ha messo in difficoltà in diverse occasioni. Tuttavia noi siamo stati bravi a trovare il pareggio poco dopo lo svantaggio e a controbattere nuovamente all’arrembaggio del Pisa nella ripresa, quando davvero i nerazzurri ci stavano pressando molto.” E commentando il nuovo gruppo del Pisa dichiara:” Forse lo scorso anno c’erano in rosa  giocatori che sulla carta erano più forti di quelli di quest’anno, tuttavia il nuovo organico mi ha impressionato in positivo per la grande voglia che mette in campo, sia nel reparto offensivo che in quello difensivo.”

E la parola passa quindi a Mister Pagliari che si dice tuttavia soddisfatto per la gara dei suoi ragazzi, malgrado il Pisa meritasse senza dubbio, i tre punti in palio:”Abbiamo avuto molte occasioni importanti per chiudere la gara con una vittoria, purtroppo non ci siamo riusciti, ma siamo contenti lo stesso. Qualcuno nello spgliatoio non era troppo soddisfatto per la prestazione di questa sera, invece ho fatto capire che abbiamo tenuto testa con almeno 5-6 palle goal limpide ad una squadra davvero forte, che ha esperienza con giocatori molto fisici con grandi doti tecniche e tanta personalità.” Non può mancare un accenno alla grande presenza di pubblico per questa prima uscita del Pisa in questo campionato:”Come sempre tanta gente a sostenerci, ringrazio tutti per la loro presenza e il loro affetto. La nostra carovana è partita, ci sono diverse cose da limare, da perfezionare non possiamo negarlo, tuttavia ripeto, il gruppo deve consolidarsi ma sono certo che possiamo migliorarci senza alcun problema.”

By