Mister Pane: “Navighiamo a vista ma siamo contenti di questo risultato”

PISA – Pronto riscatto del Pisa di Pane in quel di Perugia, contro la capolista. I nerazzurri si impongono per 2 a 1 con un goal per tempo. Ma malgrado questo importante successo, Mister Pane preferisce rimanere con i piedi per terra.

Il tecnico riconosce la ristrettezza della propria rosa, a causa infortuni, ma al tempo stesso esprime soddisfazione per la gara interpretata dai suoi ragazzi.

Come giudica questi tre punti in casa della capolista?

“Si tratta di una vittoria importantissima, difatti ci tenevamo molto a venire qui e giocarcela contro una squadra davvero forte. Ad essere sincero spesso i nostri avversari ci hanno messo in difficoltà e la gara poteva terminare anche con altro risultato. Sono veramente soddisfatto dell’atteggiamento tenuto dai miei ragazzi”.

Questo risultato può voler significare una svolta per la sua squadra?

“Noi navighiamo a vista, abbiamo a causa di alcuni infortuni, una rosa molto ristretta e quindi non possiamo fare voli pindarici,  ma semplicemente lavorare giorno per giorno. Da lunedì per noi riparte il lavoro in vista dell’impegno di Coppa Italia prevista per mercoledì e per la gara di campionato prossima”.

Il Pisa è un giusto mix di giovani e anziani, che cosa ne pensa?

“Tutti i miei giocatori stasera mi hanno dato le risposte che volevo e pur consapevole, come ho già detto, dei problemi di organico attuali, sono contento dei miei ragazzi per la loro duttilità e disponibilità a ricoprire vari ruoli anche diversi, vedi ad esempio stasera il ruolo svolto da Rizzo come trequartista”.

Rizzo-Perez: esperimento riuscito?

“Sono contento. Se Rizzo è consapevole di quello che può risucire a fare potrà fare grandi cose. Con il Perugia mi è piaciuta la sua personalità”.

Anche a Padova abbiamo fatto bene con una sola punta…

“E’ vero. A volte puoi rischiare altre volte deve centellinare tutti come contro il Perugia. L’importante però non è il modulo ma presentarsi a questi appuntamenti con questa determinazione e concentrazione. Lavorerò proprio su questo”.

 

 

 

By