Mister Pane: “Un’altra vittoria esterna sarebbe davvero importante per il nostro cammino”

PISA – Siamo alla vigilia della prima delle due trasferte consecutive previste nel cammino dei nerazzurri, difatti domani il Pisa dovrà incontrare un Catanzaro in ripresa, e che è squadra aggressiva e vivace soprattutto in attacco. Mister  Alessandro Pane difatti dichiara: “Il Catanzaro ha registrato nel girone di ritorno, un trend molto positivo rispetto alla prima fase del campionato, in più il fattore campo potrebbe essere per loro elemento di ulteriore forza. Starà quindi a noi fare di tutto per vincere ed in questo momento un’altra vittoria fuori casa, dopo quella di Carrara, potrebbe essere importante per in nostro cammino.” Purtroppo da registrare, proprio nell’allenamento di ieri, l’infortunio del centrocampista Antonio Buscè, che è cardine importante sulla fascia destra e che preoccupa ovviamente tutti, Mister Pane in primis: “Domani a Catanzaro non ci sarà Rizzo perchè infortunato e non ci sarà neanche Buscè, il quale ha avuto nell’allenamento di ieri, un risentimento muscolare e preferiamo non rischiarlo e lasciarlo riposare, mentre si aggrega al gruppo Mingazzini e valuteremo solo domani se è in grado di scendere in campo oppure no. Chiaramente date le assenze soprattutto sulla fascia destra di Rizzo e Buscè, dovremo cambiare atteggiamento tattico, occorrerà dare dei compiti precisi ad alcuni giocatori per sopperire a queste mancanze importanti.”

 

Alessandro Pane a S. Piero a Grado (Foto Massimo Ficini)

Per la gara di domani da segnala il rientro di Leo Perez e la decisione di aggregare al gruppo Lenzini della Berretti, ma è incontrovertibile prendere atto che Mister Pane ultimamente ha  in ogni gara, qualche elemento mancante di cui non può disporre, ma il tecnico nerazzurro non vuole di certo nascondersi dietro le assenze ma anzi ci dice: “Preso atto che non avremo tutti a disposizione voglio tuttavia parlare di chi sarà presente. A loro chiedo di dimostrare di poter essere utili al gruppo, cercando di scrollarsi di dosso tutte le ansie possibili, per poter fare un risultato importante. Alla luce di come ci siamo allenati in questa settimana, che devo dire è stata una delle settimane migliori per l’intensità con la quale i miei ragazzi si sono dati da fare, vorrei davvero che domani venisse riportato in campo quell’entusiasmo e quella grinta visti in questi giorni.”

By