Mistero sulla morte di un giovane ritrovato sui binari della stazione centrale di Pisa

PISA – E’ avvolto nel mistero il ritrovamento del corpo di un 25enne di Castelfiorentino, L.C. a circa 200 metri dalla stazione centrale di Pisa ieri, venerdì 27 giugno.

E’ stato un macchinista alla guida di un convoglio a dare l’allarme dopo aver visto il corpo. Ambulanza della Misericordia, medico del 118 e polizia ferroviaria sul posto. E’ stato immediatamente constatato il decesso. Il 25enne era residente a Castelfiorentino ed ha avrebbe un passato alle spalle con dieci anni di tossicodipendenza. La causa del decesso infatti sembra essere stata proprio un overdose, ma per dirlo occorre attendere l’autopsia

Ieri i treni che viaggiavano sulla linea Pisa – Lucca hanno subito forti ritardi. Adesso dopo i vari accertamenti e il disco verde da parte del magistrato il corpo è stato trasportato all’istituto di medicina legale dell’università di Pisa. Accanto al corpo è stato rinvenuto un laccio emostatico e una siringa usata. L’ultima parola adesso con gli esami tossicologici per cercare di fare luce sull’accaduto.

20140628-150116.jpg

You may also like

By