Mobilità, in corso i lavori per predisporre nuovi varchi in uscita nella Ztl del centro

PISA – Proseguono gli interventi per migliorare l’efficienza delle Ztl del centro cittadino.

Dopo la sostituzione di tutte le telecamere ai varchi in entrata con apparecchi di ultima generazione, la Sismic Sistemi Srl, ditta incaricata dal Comune, ha avviato i lavori edili per la predisposizione di nuovi varchi elettronici in uscita che saranno posti ai varchi di via Manzoni, via San Francesco, via Cardinale Maffi e via Santa Bibbiana. I varchi in uscita saranno poi installati ed attivati una volta ricevuta l’autorizzazione da parte del Ministero per i Trasporti.

«A partire dal 1993 – spiega l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli – il Comune si è dotato di una Zona a traffico limitato che coincideva con l’area più centrale della città, delimitata dalle antiche Mura. Nel 2005/2006 la Ztl si è consolidata grazie ad un sistema di controllo telematico degli accessi ed è stata dichiarata zona 30. Successivamente è stata leggermente ampliata  ma fondamentalmente è rimasta la stessa da circa 15 anni. Ora inizia una nuova fase. Nelle settimane scorse abbiamo infatti provveduto alla sostituzione delle telecamere poste ai varchi in entrata con apparecchi di ultima generazione che consentono una maggior capacità di controllo e rilevamento delle targhe. Il prossimo passo sarà l’attivazione dei varchi elettronici in uscita, che impediranno l’accesso in senso vietato, messo in pratica da molti automobilisti per eludere il divieto. Sarà così possibile riuscire a limitare il numero di auto presenti e tutelare le zone a traffico limitato del centro, fondamentali per garantire un centro storico vivibile e sicuro, a misura di pedone e di ciclista».

In via Cardinale Maffi ed in via Santa Bibbiana il Comune ripristinerà inoltre il doppio senso di circolazione.  Nel primo caso la ditta incaricata ha già realizzato la segnaletica orizzontale e l’sola spartitraffico sulla quale verrà installato il sistema di controllo sia in entrata che in uscita. Il doppio senso di circolazione sarà istituito nel breve tratto compreso tra Largo del Parlascio e via San Tommaso, mentre resterà a senso unico nel tratto precedente, quello tra via San Ranierino e via San Tommaso. In via Santa Bibbiana il doppio senso di circolazione sarà invece istituito nel tratto compreso tra via del Giardino e piazza Mazzini, con l’eliminazione della corsia preferenziale del bus. In questo caso il doppio senso di circolazione è regolato da semaforo già servizio del trasporto pubblico che circola in senso contrario al senso di marcia attuale.

I lavori sono svolti dalla ditta Sismic Sistemi Srl che si è aggiudicata l’appalto per la manutenzione ordinaria, l’assistenza e l’adeguamento tecnologico di tutti i varchi in entrata, oltre alla fornitura di 4 nuovi varchi per il controllo dei veicoli in uscita dalla Ztl per un importo complessivo di circa 200 mila euro.

By