Molino Rossi, dopo la cena presidio davanti all’azienda

MOLINA DI QUOSA – I consiglieri regionali Irene Galletti (M5s), Antonio Mazzeo (Pd) e Paolo Sarti (Si), erano presenti ieri sera all’evento in sostegno dei lavoratori, intervengono sulla crisi che ha investito l’azienda Molino Rossi di San Giuliano Terme con una lettera aperta.

Questa mattina Irene Galletti ha partecipato al presidio davanti al Molino Rossi.

“Il preoccupante scenario che si è aperto ormai da molte settimane per gli oltre trenta lavoratori della Molino Rossi merita piena attenzione. Davanti alla memoria di un’azienda che vanta 120 anni di storia e soprattutto dinanzi alle difficoltà di decine di famiglie la politica può e deve essere compatta. Per questa ragione, così come abbiamo approvato all’unanimità una mozione a inizio agosto, abbiamo deciso di rivolgerci insieme direttamente ai vertici dell’azienda. Non è facile fare impresa. E non è semplice uscire da momenti difficili. Ma se c’è una cosa di cui siamo convinti è che l’unità rappresenta sempre la migliore delle soluzioni. Ecco perché ci rivolgiamo a voi con un appello lanciato con una sola voce: collaboriamo nel migliore dei modi e con totale apertura con gli enti preposti alla risoluzione della vicenda. Da parte nostra, come rappresentanti delle forze politiche che sottoscrivono quest’invito e dei cittadini tutti, vi garantiamo la massima disponibilità a ogni genere di sforzo necessario e utile a risolvere definitivamente questo stato di crisi. Fissiamo un incontro, discutiamo la questione in modo approfondito e senza veli. Usciamo da questa crisi. E facciamolo insieme. Per il bene dei lavoratori, dell’azienda e dell’intero territorio”.

By