Molte persone per l’ultimo saluto a Paolo Di Marzo, l’autista buono

PISA – C’erano molte persone questa mattina a dare l’ultimo saluto a Paolo Di Marzo, dipendente comunale e da tutti conosciuto come l’autista del Sindaco e degli assessori pisani.

image

Paolo è morto nei giorni scorsi dopo un incidente stradale (forse) causato da un malore quando era alla guida della sua autovettura in Via Traversagna. A ricordarlo stamani nella Chiesa della Basilica di San Piero a Grado tanti amici, buona parte della giunta Comunale, il presidente del Consiglio Comunale Ranieri del Torto, Riccardo Buscemi, l’Assessore Federico Eligi con il Sindaco Marco Filippeschi erano tutti in prima fila.

image

Il primo cittadino molto commosso ed in lacrime ha parlato dopo l’omelia ricordando Paolo Di Marzo: “Paolo aveva un grande senso di responsabilità per il suo lavoro, era paziente disponibile, ricordo i tanti viaggi fatti insieme a lui. Anche quello in cui una volta accompagnò me e la mia famiglia. La presenza questa mattina di molti dipendenti e assessori del Comune testimonia l’affetto che c’era nei suoi confronti. Voglio abbracciare la figlia Caterina”. Il Sindaco conclude con un commosso: “Ciao Paolo”.

You may also like

By