Mondiali di calcio: senza l’Italia niente pizza, birra e bar?

PISA – Manca pochissimo al calcio d’inizio della Coppa del Mondo 2018 che prenderà il via il 14 giugno con la partita d’inaugurazione tra la Russia, paese ospitante, e l’Arabia saudita, avversaria dei padroni di casa insieme a Egitto e Uruguay nel gruppo A. Tutto è pronto per l’evento calcistico più atteso dell’estate che si concluderà il 15 luglio allo stadio Luzniki, dove si disputerà la finale che incoronerà i nuovi campioni del mondo.

Si sa, quando si parla di Mondiali, inItalia si ritrova improvvisamente una gioia particolare nell’essere italiani, un attaccamento al nostro Paese che non si vede nemmeno durante le elezioni politiche. La nazionale italiana sembra avere il potere magico di far dimenticare discordie, gelosie, rivalità calcistiche legate alla Serie A…E per questo si parte per le serate con gli amici, in cui la combo ‘pizza d’asporto e birra’ fa da sfondo a serata trascorse di fronte alla tv a tifare sfegatatamente gli Azzurri. In alternativa, sono i bar a offrire un classico rifugio agli appassionati del pallone: tutto sembra fermarsi e un silenzio religioso attraversa quartieri, paesi e città, un silenzio rotto solamente dalla gioia del gol.

 

Ma quest’anno? Niente bar pieni a vedere l’Italia avanzare durante la Coppa del Mondo? Gli italiani si raduneranno lo stesso nelle piazze per vedere quale tra le altre squadre qualificate alzerà la coppa a fine competizione? Per il Mondiale 2014 furono in molti esercenti a trasmettere le gare della nazionale (addirittura in spiaggia con i locali Arnovivo e Arginiemargini a trasmettere le gare in diretta); furono addirittura allestiti due maxischermi, uno al Cinema Ciak e un altro sotto le Logge dei Banchi per poter seguire gli scontri più importanti della rassegna iridata. Per non parlare di tutti i bar a Pisa in cui si è potuto assistere alle partite grazie alle televisioni installate prontamente dai gestori.

Quest’estate, è probabile che non si riviva la stessa enfasi con cui ci si era avvicinati ai Mondiali nella scorsa edizione. D’altronde l’assenza dell’Italia dalla competizione potrebbe diminuire fisiologicamente l’appeal della Coppa… Ma nonostante tutto, saranno in molti gli appassionati a dare un’occhiata di tanto in tanto al campionato del mondo, se non altro per capire in che direzione si muoverà il mercato estivo che potrebbe vedere coinvolte molte delle squadre del nostro campionato. Per tutti i fan del calcio, sarà possibile seguire la diretta delle partite dei Mondiali, facendo riferimento al sito www.wincomparator.it dove anche i più sfegatati del pallone avranno la possibilità di conoscere l’evoluzione dei Mondiali in tempo reale.

E chissà che, nonostante tutto, non si replichi quell’aria di festa che attraversa sempre le città durante il torneo di calcio più entusiasmante del pianeta. Saranno molti i giocatori della massima serie italiana a prender parte al Mondiale e probabilmente qualcuno farà il tifo per loro. Oppure si potrà scegliere tranquillamente di tifare…Islanda! Perché no?

By