Monti Pisani, individuato il presunto colpevole

PISA – È stato individuato il presunto colpevole del rogo dei Monti Pisani. Si tratterebbe di un volontario dell’antincendio boschivo, avrebbe 37 anni e vivrebbe a Calci,
G.F. le sue iniziali, sospettato di essere il presunto piromane che avrebbe appiccato le fiamme tra settembre e ottobre 2018 sul Monte Pisano, è stato sottoposto a fermo di indiziato delitto dalla procura di Pisa dopo le indagini dei carabinieri basate su testimonianze e intercettazioni telefoniche.

Sulla vicenda viene mantenuto il massimo riserbo, le indagini stanno proseguendo. L’incendio di ottobre causò la devastazione di circa 1.500 ettari di boschi e oliveti. Alcuni paesi furono evacuati e rimasero isolati per giorni fin quando, i primi di ottobre, il rogo non venne spento. Il paesaggio del Monte Serra e dei comuni circostanti ne è risultato fortemente modificato e il danno ambientale è altissimo. Il fermato è già stato trasferito in carcere Don Bosco di Pisa in stato di fermo. Si studia il movente che avrebbe spinto l’uomo a appiccare il rogo. Secondo le indagini il volontario ha partecipato a fasi delle operazioni di spegnimento dell’incendio.

LE REAZIONI POLITICHE. Appena appresa la notizia dell’arresto di una persona accusata di essere il piromane che il 25 settembre scorso appiccò le fiamme che per giorni poi devastarono boschi e oliveti del Monte Pisano, il Presidente del Consiglio Comunale ha voluto esprimere, anche a nome di tutti i consiglieri comunali, i propri complementi per la brillante operazione condotta dalle forze dell’ordine e dalla magistratura. Proprio martedì 18 dicembre, in apertura della seduta del Consiglio Comunale, Il Presidente del Consiglio Comunale Gennai aveva consegnato al Sindaco di Calci, uno dei comuni più duramente colpiti dall’incendio, Massimiliano Ghimenti un assegno di oltre 900 euro, raccolti dai gettoni di presenza dei consiglieri comunali. sempre nella seduta di ieri del Consiglio Comunale , il Presidente Gennai aveva consegnato anche a una lettera di ringraziamento al comandante dei Vigili del Fuoco, Ugo D’anna per l’opera di spegnimento dei tanti vigili del fuoco dello stesso incendio del Monte Pisano.

LE PAROLE DELL’ON. ZIELLO. “Sembra che le nostre Forze dell’Ordine siano riuscite ad acciuffare il criminale autore dell’incendio del Monte pisano. Mi auguro che sia stato preso il colpevole e che possa marcire in galera”. Così il deputato toscano della Lega Edoardo Ziello

By