Serie BKT. Monza – Pisa 0-2. Doppio Palombi, un grande Pisa espugna l’U-Power Stadium

PISA –  Un grande Pisa espugna (2-0) l’U-Power Stadium di Monza. Doppio Palombi con due reti in fotocopia su due lanci al bacio di Mazzitelli in verticale. I nerazzurri sfiorano il terzo gol. Nella ripresa il Monza a testa bassa. Gori però ipnotizza Boateng dal dischetto. La squadra di mister D’Angelo contiene i brianzoli e porta a casa tre punti pesanti che la portano a meno uno dalla zona play-off.

di Antonio Tognoli

PRE – MATCH. A poche ore dal beffardo pareggio contro la Salernitana altra sfida assai impegnativa per i nerazzurri di mister Luca D’Angelo all’U-Power Stadium contro il Monza. Il tecnico nerazurro che deve rinunciare a Marin squalificato e agli infortunati Masucci, Sibilli e Masetti schiera un 4-3-1-2. Davanti a Gori ci sono Caracciolo e Varnier. Sugli esterni confermato Birindelli a destra, con il ritorno di Lisi a sinistra. A centrocampo spazio in mediana a capitan Gucher, il giovane Quaini (seconda gara da titolare dasl primo minuto) e Mazzitelli. In avanti la coppia Palombi e Marconi con Siega a fungere da tre quartista. Il Monza secondo della classe risponde con un 4-3-3 molto offensivo. Davanti a Di Gregorio ci sono Bettella e Bullusci con Donati e Sampirisi schierati esterni bassi. In mediana spazio a Frattesi, Scozzarella e Barillà. In attacco il tridente composto da Boateng, Diaw e Dany Mota. Partono dalla panchina sia Vido per il Pisa, che Super Mario Balotelli per il Pisa

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia nerazzurra, Monza nella classica casacca rossa con strisce verticali bianche. All’U-Power Stadium al fischio d’inizio nevischia. Il calcio d’inizio è del Pisa che nei primi minuti mostra personalità e con Lisi va a puntare due volte la fascia sinistra, però senza esito. Birindelli costringe al fallo e al primo giallo del match Barillà. Il Pisa passa meritatamente in vantaggio. Sponda di Marconi per Mazzitelli che in verticale trova Palombi che si presenta a tu per tu con Di Gregorio, lo salta e deposita in rete la palla dell’1-0. Nerazzurri in vantaggio. Il Monza accusa il colpo. Il Pisa crea un altra buona occasione con Mazzitelli che scappa via sulla sinistra, mette in mezzo, Bettella rinvia male la sfera che termina sui piedi di Palombi, questa volta la sua girata di sinistro è debole e bloccata da Di Gregorio. Al minuto 12 Pisa ancora letale in contropiede. Mazzitelli recupera una grande palla nella sua area di rigore si fa quaranta metri di campo e lancia in verticale Palombi che se ne va ancora sul filo dell’offside e batte in diagonale Di Gregorio: 2-0 per il Pisa. Esulta Palombi assoluto protagonista della prima parte di gara. Monza in difficoltà. Il Pisa ogni qualvolta viene in avanti, dà l’impressione du poter far male come accade al minuto 18′ quando Mazzitelli calcia alto una sponda al limite dell’area dell’onnipresente Palombi. Poco dopo dalla distanza ci prova anche Batman Marconi con un destro che non va lontano dall’incrocio dei pali. Per il Pisa finiscono sulla lista dei cattivi Mazzitelli e il giovane Quaini. Mister Brocchi al minuto 32 sostituisce Barillà, già ammonito con Colpani. Il Monza si fa pericoloso con Frattesi che servito dal tacco di Boateng calcia con il destro respinto da Gori. Poco dopo ancora Gori respinge una conclusione dal limite di Mota, poi Boateng è in fuorigioco. Chiude in avanti il primo tempo il Pisa che conquista un angolo. Gucher dalla bandierina, in area devia Palombi con Di Gregorio che devia in angolo. Si va al riposo dopo un minuto di recupero con il Pisa avanti per 2-0 sul Monza.

IL SECONDO TEMPO. La ripresa inizia senza cambi per il Pisa. I nerazzurri partono bene anche ad inizio seconda frazione. Marconi se ne va in contropiede, ma non riesce a servire Palombi. Lisi poco dopo salta Bellusci e cerca il tiro a giro deviato. Il Monza deve recuperare, Balotelli si scalda a bordo campo. Boateng (4′) salta più in alto di Lisi, indirizza la palla nell’angolo, ma Gori con un balzo felino schiaffeggia la palla in angolo. Gran parata del portierone nerazzurro. Al 9′ contropiede del Pisa: da Lisi a Gucher che innesca Marconin che con la specialità della casa, il colpo di testa gira a fil di palo. Pisa vicino al tris. Nel Monza entra Balotelli al 10′, ma è il Pisa a manovrare. Birindelli mette la freccia su Donati, va al cross dal fondo, con Mazzitelli che però non riesce a deviare in porta. Monza pericoloso in avanti con Balotelli che però al momento di calciare nel cuore dell’area di rigore scivola e da terra non riesce ad indirizzare il pallone preda di Gori. Al minuto 64′ per un entrata di Varnier su Dany Mota il Sig. Abisso assegna il calcio di rigore al Monza. Sul dischetto (65′) va Boateng che calcia forte, Gori però si tuffa sulla propria destra e respinge, Grande intervento del portiere nerazzurro. Si rimane sul 2-0 per il Pisa. All’U-Power Stadium inizia a nevicare in maniera copiosa. Mister D’Angelo decide di effettuare i primi cambi: dentro Vido e Belli, fuori Marconi e Lisi che hanno dato tanto. All’alba della mezz’ora nel Pisa dentro anche l’esperienza di De Vitis per Quaini, stanco e già ammonito. Nel frattempo Vido salta secco Bellusci, palla in mezzo per Palombi con Bettella che si salva in extremis in angolo. Poco dopo ancora Vido che prova il destro appena dentro l’area, costringe alla respinta con i pugni Di Gregorio. Nel Pisa dentro Marsura e Beghetto in luogo di Palombi e uno stanchissimo capitan Gucher. Il Pisa si sistema con un 4-4-2. Nel Monza triplo cambio: dentro l’ex Barberis, Ricci e D’Alessandro. Si gioca in una bufera di neve. Il Monza è super offensivo e si schiera con un 4-2-4. Sono quattro i minuti di recupero. Il Pisa espugna l’U-Power Stadium.

MONZA – PISA 0-2

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Donati, Bettella, Bellusci, Sampirisi; Frattesi, Scozzarella (79′ Barberis), Barillà (32′ Colpani) (79′ F. Ricci); Boateng (79′ D’Alessandro), Diaw (55′ Balotelli), Dany Mota. A disp. Lamanna, Anastasio, Gytkjaer, D’Errico, Scaglia, Armellino, Pirola. All. Cristian Brocchi

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Varnier, Caracciolo, Lisi (69′ Belli); Gucher (81′ Beghetto), Quaini (74′ De Vitis), Mazzitelli; Siega; Palombi (81′ Marsura), Marconi (69′ Vido). A disp. Perilli, Loria, Pisano, Soddimo, Mastinu, Meroni, Benedetti. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Sig. Rosario Abisso della sezione Palermo (Daisuke Yoshikawa di Roma 1 e Gabriele Nuzzi di Valdarno). Quarto Uomo Matteo Gariglio di Pinerolo

RETI: 7′ e 12′ Palombi (P)

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Ammonito Barillà (M), Mazzitelli (P), Quaini (P), Birindelli (P), Frettesi (M), Bellusci (M). Gori (P) (65′) para un rigore a Boateng (M). Angoli 5-3. Rec. pt 1′, st 4′

By