Monza e Pisa si preparano alla sfida del Brianteo

PISAMonza e Pisa si stanno preparando alla gara di domenica al “Brianteo” vogliose entrambe di riscatto dovuti ai passi falsi di sette giorni fa.

di Antonio Tognoli

E se è vero che il Pisa è uscito con un punto dalla gara con il Siena (a fronte della sconfitta del Monza a Pistoia) è anche vero che la squadra di Gautieri deve farsi perdonare la prestazione incolore offerta davanti al suo pubblico terminata con i copiosi fischi a Gautieri & C..

QUI PISA. Presumibilmente Gautieri varera’ un Pisa diverso (non nel modulo ma negli interpreti) rispetto alla gara contro il Siena con il probabile schieramento dal 1′ di uno tra Di Quinzio e Zammarini dando sostanza ad un reparto che domenica scorsa e’ stato piu volte messo in difficoltà dalla squadra di Magnani con il solo Gucher costretto a cantare e portare la croce. Anche in attacco qualcosa potrebbe cambiare. In questo inizio di stagione Cernigoi non ha ancora avuto la possibilità di mettersi in mostra. Chissà che al Brianteo non sia la sua giornata e con Masucci che da due giornate scalpita per un posto nell’undici iniziale. Intanto la squadra ha ricominciato a lavorare con buona lena a San Piero a Grado agli ordini del tecnico ex Ternana.

QUI MONZA. Contro il Pisa mister Zaffaroni dovrà rinunciare a Cori, uno dei suoi uomini più rappresentativi. Al giocatore sono state inflitte dal giudice sportivo tre giornate di squalifica dopo l’espulsione rimediata sette giorni fa a Pistoia. Al posto dell’attaccante ex Spezia dentro Barzotti al fianco di Palazzo.

Al Brianteo sono previsti oltre 500 tifosi nerazzurri al seguito della squadra di mister Gautieri. Il compito di dirigere il match in terra lombarda è stato affidato al Sig. Zanonato.

By