E’ morto il giornalista Giuliano Fontani. Il cordoglio del Pisa 1909 di Petroni e del Sindaco

PISA – Lutto nel mondo del giornalismo pisano per l’improvvisa scomparsa di Giuliano Fontani, 67 anni penna arguta che ci lascia all’improvviso, dopo aver assistito ieri alla vittoria del Pisa sul Foggia.

di Antonio Tognoli

image

Chi scrive ieri ha aspettato insieme a lui l’apertura dei cancelli dell’Arena. Fontani ha seguito ieri la partita in tribuna d’onore. Il corpo senza vita è stato trovato quetsa mattina dai vigili del fuoco nella sua casa. Da domenica sera non rispondeva al telefono. La moglie era fuori Pisa, a Vulcano piccolo paese della Sicilia, dove Giuliano ogni tanto si recava per trascorrere lunghi periodi di ferie. Fontani è stato per molti anni caporedattore delle pagine sportive de Il Tirreno di Pisa e Carrara, collaborava anche con L’Espresso EPer un periodo ha collaborato anche con il nostro portale. Quest’anno era opinionista della trasmissione “Il Nerazzurro” di Granducato TV. Ciao Giuliano ci mancherai. Da lassù spingi il Pisa verso la serie B!!

image

IL CORDOGLIO DEL PISA 1909. Il Pisa 1909 ha inviato una nota: “Apprendiamo con profonda commozione la notizia della scomparsa di Giuliano Fontani storico giornalista pisano, amante dei nostri colori e da sempre vicino al Pisa. Questo lutto ci colpisce profondamente. Tutta la società si unisce al cordoglio per la scomparsa di un’altra figura storica della nostra città. Sentite condoglianze alla famiglia e a tutte le persone che lo hanno conosciuto e stimato”.

LA LETTERA DI PETRONI. Caro Giuliano, la Tua improvvisa scomparsa lascerà un vuoto incolmabile in tutti coloro i quali hanno avuto il piacere di conoscerTi e frequentarTi. Io sono stato uno di questi e non posso non pensare con struggente rimpianto alle nostre telefonate, ai nostri incontri, alla nostra cena di pochi giorni fa in cui si parlava di mare, di politica e soprattutto del Pisa e di Pisa. Tu, Giuliano, hai rappresentato per me non pisano, un insostituibile riferimento per quelle Tue doti di trasparenza, onestà ed autonomia di giudizio che hai sempre manifestato e che Ti hanno reso unico. Questo riferimento rimarrà indelebilmente e per sempre dentro di me, continuerà ad ispirarmi per dare a Pisa ed al Pisa un modesto ma positivo contributo e mi piacerà ricordarTi come Ti ho visto ieri, allo stadio, esultante e felice per la vittoria dal nostro Pisa. Questa è la sola soddisfazione che nel dolore rimane: averTi incontrato per l’ultima volta in un momento di grande e condivisa gioia. Ci mancherai davvero tanto.

IL CORDOGLIO DEL SINDACO. “Pisa perde un cronista acuto e appassionato, ancora nel pieno delle sue grandi capacità. Giuliano Fontani ha lasciato un forte segno con la sua vicenda professionale e con il suo impegno attivo. Per i colleghi più giovani era un esempio di buon giornalismo, di cultura solida e versatile, di capacità critica e di curiosità intellettuale. Per gli sportivi era un punto di riferimento, per la vena creativa di leggere gli eventi e per attaccamento schietto al calcio neroazzurro. Perdiamo la sua umanità e la sua forte presenza, dobbiamo ricordarlo e far valere il suo esempio. Un abbraccio affettuoso ai suoi familiari, ai suoi colleghi de “Il Tirreno” e ai suoi tanti amici”.

LA REDAZIONE DI RADIO INCONTRO. “Lo staff della trasmissione “Onde Neroazzurre” di Radio Incontro esprime incredulità e sgomento per la prematura scomparsa del giornalista Giuliano Fontani. Simone Guidotti assieme ad Alessandro Banti, Michele Bufalino e Massimo Adami -gli autori del programma- lo ricordiamo con stima, affetto e grande ammirazione per le argute analisi in materia di calcio pisano da lui fatte nelle recenti ospitate alla trasmissione. Giornalista molto attento e riflessivo, la sua scomparsa crea –non sono frasi fatte- un grande senso di solitudine e di vuoto. Ciao Giuliano. E’ stato bello averti conosciuto e grazie per il molto che ci hai dato.”

By