Mostr’Arti a Palazzo Blu, Massei: “Un bilancio positivo anche quest’anno. La cooperativa Agape da sempre impegnata sul tema”

PISA – Si è chiuso domenica 22 ottobre il terzo appuntamento con “Mostr’Arti” a Palazzo Blu a Pisa. Una mostra che ha presentato i lavori dei ragazzi che frequentano il centro socio riabilitativo “L’orizzonte” nella città
pisana.

“Il tema di quest’anno è stato quello dei “Sogni”. Esporre è realizzare un desiderio, uno dei tanti sogni, ma sogno e realtà sono spesso due lati della stessa medaglia che per loro stessa natura
coesistono”. Così Gessica Massei, presidente della cooperativa Agape, gestore del servizio, fa un
bilancio dell’esperienza.

E aggiunge: “La realtà rappresenta per un servizio come il nostro la
necessità di aprire lo spazio all’esperienza, attraverso la concretizzazione dei sogni. “L’orizzonte”
porta avanti, da più di dieci anni, laboratori che hanno come filo conduttore la disciplina della
globalità dei linguaggi”.

“Voglio ringraziare Serena Belcari – continua Massei – responsabile del progetto, educatrice
professionale e MusicARTerapeuta in globalità dei Linguaggi metodo Stefania Guerra Lisi , per la sua professionalità e pazienza. Grazie anche alla determinazione e alla volontà di tutti gli operatori della struttura, che proseguono con il lavoro, nonostante molte difficoltà dovute alla risorse economiche e che accolgono con cura e passione la
creatività dei ragazzi”. Il progetto realizzato grazie anche al supporto di Asl e Sds Pisa, ha visto le
opere esposte per una settimana e aperte al pubblico. Un bel traguardo raggiunto.
“Per ultimo ma, non per questo meno importante, è il coinvolgimento delle famiglie e la loro
partecipazione. E come dimenticare – conclude la presidente di Agape – la fondazione Palazzo Blu
che, ancora una volta, crede nel potenziale di artisti poco conosciuti ma estremamente creativi. Un
bellissimo percorso per tutta la città”.

By