Municipale, confiscati letti in appartamento del centro

PISA – Lo scorso agosto nel corso di un blitz in un appartamento del centro storico, gli agenti della Polizia Municipale, reparto di Polizia Giudiziaria e nucleo del Centro Storico, riuscirono a scoprire un laboratorio per la falsificazione della merce destinata al mercato illegale e a sequestrare, nell’ambito della stessa operazione, i letti in esubero ritrovati nell’appartamento in zona Vettovaglie.

Questa mattina, grazie all’intervento della Municipale e di Avr si è proceduto alla confisca di 14 tra materassi e letti finalizzata alla distruzione.

«Non possiamo più tollerare – commenta l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – che nel centro storico della nostra città vi siano sacche di illegalità dove vivono persone in sovrannumero dedite ad attività abusive, senza alcun rispetto delle regole. Ringrazio la Polizia Municipale che conclude così una operazione ispettiva e di controllo del territorio che negli anni scorsi non era mai stata fatta, dando segnali e risultati concreti e importanti nella lotta a tutti i fenomeni di illegalità».

Nel corso della perquisizione di agosto, infatti, erano stati individuati in tre appartamenti del centro storico complessivamente 48 posti letto abusivi, ovvero in numero superiore alle persone che potevano abitarvi. Oggetti che furono posti sotto sequestro fino a questa mattina quando, decorsi i termini per l’eventuale ricorso, sono stati confiscati e portati alla distruzione. Dai controlli effettuati sulle persone presenti all’interno degli appartamenti erano emerse inoltre irregolarità in merito alla loro posizione, che avevano dato corso ad accertamenti per reati legati all’immigrazione clandestina. In tutti i casi si tratta di appartamenti di proprietà di cittadini italiani, regolarmente affittati a cittadini stranieri che poi gestiscono l’attività abusiva di affittacamere.

Loading Facebook Comments ...
By