Muoiono padre e figlia dopo avere ingerito funghi velenosi

PISA – Ieri sera il decesso della donna, l’uomo è morto questa mattina nonostante il trapianto di fegato tentato dai medici.
Una cena a base di funghi velenosi si è trasformata in una tragedia famigliare. Ieri sera è morta una donna, Simonetta Di Ruscio, 40 anni, di San Giorgio a Cascina (Pisa) e questa mattina, nonostante il disperato tentativo con un trapianto di fegato, ha perso la vita anche suo padre, all’ospedale di Pisa. Tutto è accaduto per una battuta di funghi, effettuata mercoledì. Adesso anche uno dei due figli della donna, di 12 anni, è in gravi condizioni, in pediatria. Simonetta, dipendente di una cooperativa sociale, era separata e aveva portato i figli a cena dai genitori. Il figlio più piccolo, 7 anni, si è salvato perché non ha voluto mangiare i funghi.

You may also like

By