Muore cameriere aggredito domenica notte in Corso Italia

PISA – E’ morto dopo essere stato picchiato in strada a Pisa, un’ aggressione ancora senza motivo, da parte di un giovane poi fuggito.

La vittima è uomo di 34 anni, bengalese, che lavorava come cameriere: ricoverato in condizioni gravissime nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pisa, è deceduto stamani. L’aggressione risale alla notte tra domenica e ieri: l’uomo era in corso Italia a Pisa, in pieno centro, quando è stato aggredito da un giovane, forse italiano, poi scappato. Incaricata delle indagini la polizia, che sta cercando di individuare il giovane aggressore.

Omicidio l’ipotesi di reato per cui si procede. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in base alle immagini riprese dalle telecamere della video sorveglianza urbana, il 34enne è stato improvvisamente aggredito da un giovane, senza apparente motivo, che gli ha sferrato un violentissimo pugno al volto scaraventandolo a terra.

Nella caduta lo straniero ha battuto la testa riportando traumi molto gravi. Dalle immagini si vedrebbe anche che l’aggressore era in compagnia di altre due persone che avrebbe cercato di trattenerlo ma il giovane, che secondo gli agenti potrebbe essere stato ubriaco, sarebbe riuscito a divincolarsi e ad accentarsi sul cameriere colto di sorpresa e incapace di difendersi. I tre si sono poi allontanati. A soccorrere il bengalese alcuni passanti che hanno avvertito il 118.

Fonte: ANSA

20140415-175921.jpg

You may also like

By