Mura di Pisa, ripartenza sprint. Nel prossimo week end resteranno aperte continuativamente

PISA – Passeggiare a 11 metri di altezza immersi tra i monumenti, il verde e splendidi panorami: molti i visitatori che lo scorso weekend hanno colto l’occasione della riapertura delle Mura di Pisa per regalarsi un viaggio nella storia della città.

Per venire incontro alle richieste, da questo fine settimana, sabato 8 e domenica 9 maggio, il camminamento in quota amplia i suoi orari e rimarrà aperto continuativamente dalle 10 alle 19, con ingresso possibile anche da Piazza delle Gondole oltre che dalla Torre Santa Maria in piazza dei Miracoli.

Prenotazione obbligatoria a fasce orarie, con numero di posti limitato per garantire la sicurezza anticovid e per non creare assembramenti, chiamando lo 0500987480 dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13. Ultimo accesso possibile mezzora prima della chiusura. Biglietto intero a 3 euro, ridotto a 2 euro per i residenti, gratis per i bambini fino a 8 anni. Per motivi di sicurezza il percorso chiude in caso di maltempo come pioggia e vento forte. Per le persone diversamente abili salita e discesa alla Torre Piezometrica, in Piazza delle Gondole e alla Torre di Legno dietro piazzetta del Rosso.

CoopCulture, Cooperativa Itinera e Promocultura costituiscono l’associazione di imprese che gestisce il camminamento in quota delle Antiche Mura di Pisa. Realizzate tra il XII e il XIII secolo, le Mura di Pisa sono un esempio dell’architettura militare dell’epoca, un segno della grandezza della Repubblica Pisana e oggi un punto di vista privilegiato da cui ammirare la città.

By