Mura, dopo due mesi di stop ripartono i lavori

PISA – Affrontate e risolte le questioni relative ai finanziamenti dei lavori per i Piuss pisani, dovuti a problemi di rendicontazione e patto di stabilità.

Per quanto riguarda la Fondazione, una volta che il Comune ha fornito la documentazione necessaria, ha trasmesso un milione e mezzo di euro. Soldi con i quali il Comune salderà quanto dovuto alle imprese che lavorano ai progetti Piuss, compresi quelli in corso presso “le Stallette”.

La notizia più importante riguarda però il Piuss delle Mura, dove i lavori si erano interrotti dopo le ferie estive. I lavori, dopo il saldo del Comune per le opere già realizzate, riprenderanno nel mese di novembre. La data esatta sarà decisa dopo il sopraluogo che sarà effettuato dai tecnici del Comune con i responsabili della ditta nella prossima settimana. Si sblocca anche il procedimento per iniziare i lavori per le mura di Porta a Mare, escluse dai finanziamenti europei dei Piuss. I costi sono sostenuti dalla Fondazione. Nella prossima settimana ci sarà la firma del contratto con la ditta che si è aggiudicata il bando. E quindi la data per l’inizio dei lavori.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Pisa. Sotto la foto e’ tratta da wikipedia

20131017-213829.jpg

You may also like

By