NAP: “Le promesse devono essere mantenute”

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Alessandra Orlanza portavoce NoiAdessoPisa.

“Episodi come quello accaduto giorni fa, alla concessionaria GiustiAuto di Ospedaletto non possono essere tollerati cosí come sarebbe ora di mettere fine all’insediamento abusivo di Via Maggiore di Oratoio (circa 300 persone) e tutti i disagi che da esso ne conseguono: sporco, illegalità, degrado, inquinamento per i continui falò di gomma, schiamazzo, disturbo ed oltre all’onerositá gravante sui contribuenti per il mantenimento delle loro utenze (acqua e luce) e le spese di ripulitura dei fossi. E’ da più di un anno che si parla di superamento dello stesso ma per 10 baracche abbattute ne sono nate altre 15. Chi vuole continuare a mantenere in piedi la situazione di degrado in essere, la paghi di tasca sua non la carichi alla collettività penalizzando il sociale. Ed ora la concessionaria da chi sarà risarcita? E non veniamo a dire che è stata una ragazzata (visto che parliamo di ragazzi di 10 anni), perché essendo minori forse di questi atti vandalici ne dovranno rispondere i genitori e se non sono in grado di risponderne non sono in grado di crescerli. Ci auguriamo che l’amminitrazione e le autorità preposte prendano i provvedimenti dovuti!”.

By