NAP: “Sì al CTP1 per senso di responsabilità istituzionale”

PISA – Ieri dopo una lunga e sofferta seduta del Consiglio Comunale abbiamo finalmente ricostituito dopo quasi un anno il Consiglio Territoriale di Partecipazione N. 1 del Litorale.

Era infatti il 22 di aprile dello scorso anno quando la maggioranza dei consiglieri del CTP1 si dimise in aperto dissenso con l’operato della Giunta per quanto riguarda il mancato percorso partecipato sulla famigerata Delibera n°54 ritenuta devastante per il Litorale.

Speravo davvero che un atto …”Forte” inducesse la maggioranza non dico a fare un passo indietro, cosa impossibile che vista l’arroganza palesata, ma almeno ad un minimo di confronto immediato..

Confronto chiesto e richiesto per mesi e in mille modi alla maggioranza, ho addirittura scritto una lettere aperta al Sindaco Filippeschi, ma evidentemente ci sono problemi “postali” le lettere aperte non vengono lette, forse proprio perché già aperte…

Ma in 11 mesi, oltre ad una iniziativa dei Riformisti, il PD è riuscito solo a partorire un incontro al Fortino sulla mobilità a gennaio 2017

Dunque si ricostituisce il CTP1 superando per responsabilità istituzionale da parte Nostra le domande e i dubbi sulla legittimità stessa della ricostituzione, la buona volontà,che non è basta, del capogruppo PD De Negri, il dramma del consigliere marinese PD Pisani che in 11 mesi non ha metabolizzato che i consiglieri del CTP1 si fossero potuti dimettere, il continuo riportare dei 500mila € per CTP di un bilancio partecipato che non esiste, di una tardiva difesa della gestione catastrofica del vecchio CTP1 da parte di Annalisa Bomba che risulta ora appiedata dal suo partito…il PD.

I problemi però restano e viste le interviste dell’assessore Forte sull’estensione della sosta a pagamento per i fine settimana primaverili per il Litorale , sembrano anche acuirsi e alla prima riunione del CTP1, la situazione sarà questa:
•I Grillini cambiano nuovamente tutti i componenti…non ci rido più su questo…abbiamo però avuto la conferma che almeno 2/3 di loro sono favorevoli alle devastanti spiagge di ghiaia a Marina e questo risulta strano per un movimento che si dice ambientalista… poche idee,ma confuse.
•I Riformisti che, davvero ci devono dire cosa vogliono fare da grandi, spero vogliano tenere il punto sugli impegni che hanno preso almeno sulla priorità della Riqualificazione del Lungomare di Marina… stessa cosa più o meno per la Lista Ghezzi.
•IL PD è partito dai nomi, dalle seggiole, dagli incarichi e avrebbe anche scelto il Presidente… Il Sindaco mi ha chiesto di non dire il nome…anche Forza Italia sembra…problemi tutti loro…
•Noi Adesso Pis@ nel confermare la fiducia a Marco Sighieri e Simona Rindi che non hanno bisogno di presentazioni in quanto a impegno , sembra essere l’unica forza politica a cercare di parlare di programmi e di idee…come sempre del resto.

Per questi ultimi mesi che ci separano dalle elezioni abbiamo deciso di che ogni mese, per ogni commissione di lavoro o per il consiglio stesso, forniremo uno o più temi specifici sul Litorale da affrontare con proposte e soluzioni .

Queste sono propedeutiche al governo del territorio che vogliamo avere e faremo di tutto per avere convinti che si deve e si può fare molto meglio di chi oggi, male, governa e di chi distrugge senza saper mai costruire.

Maurizio Nerini – Capogruppo Noi Adesso Pis@

By