Nasce Comitato Pisa FaRenzi. C’è anche Toti Sanzo

PISA – Il congresso di un partito come il PD con l’evento finale delle primarie aperte dell’8 dicembre deve essere prima di tutto un’opportunità, per ascoltare e tornare a parlare al paese e nei territori.

In Toscana ,oggi,forse più che altrove,ci sono le condizioni perché questo percorso sia davvero l’occasione per riflettere profondamente e responsabilmente, sulla situazione del nostro paese, per trovare le risposte,fare scelte coraggiose che diano speranza,e una direzione concreta alle nostre comunità, e al paese.

Nel segno della novità e dei temi lanciati da Matteo Renzi a livello nazionale ciò che ci deve riguardare e che interessa i cittadini é un partito che sappia interpretare il nostro difficile tempo.

Un tempo in cui valgono le ragioni di un rilancio economico nel segno del lavoro,dell’equità sociale e fiscale,dell’ambiente,dell’innovazione,e della semplificazione amministrativa,della valorizzazione del nostro patrimonio umano e artistico.Un tempo in cui il rinnovamento,non è una formula vuota,o un nome diverso in cima ad una lista,ma deve corrisponde a sostanza e metodo.

Per questo serve un Pd diverso,più vicino ai cittadini,un Pd che sappia ascoltare e tradurre in azioni.

Vogliamo un Pd aperto e lontano dalle logiche degli apparati e delle correnti,che troppo spesso diventano i i trampolini di lancio di carriere di singole persone e non un vantaggio per la comunità.

Il confronto con le destre e il populismo si fa sui temi dello sviluppo, legato all’innovazione,alla green-economy,all’equità sociale e alla sostenibilità. Il nostro paese deve produrre lavoro di buona qualità,nel rispetto della legalità,puntando su istruzione e ricerca,sviluppo.

Mentra la battaglia per la trasparenza,per la correttezza,per una politica che serva ai cittadini e non solo ai politici, passa necessariamente attraverso l’abbandono di vecchi sentieri fatti di correnti e cordate.Per vincere nel paese e farlo ripartire occorre superare i tatticismi esasperati,le conte e i riconteggi, per decidere chi vale di più,perdendo di vista cosa dobbiamo fare,e quali sono le priorità nei nostri territori e nelle nostre città.Riteniamo che alla carica di segretario nazionale si debbano candidare persone che sanno rappresentare il partito, i territori e soddisfino l’esigenze di cambiamento che questo paese attende da ormai troppo tempo. Matteo Renzi rappresenta per noi questa opportunità di cambiamento.

Il nostro comitato “Pisa FaRenzi”vuole essere prima di tutto un’occasione di partecipazione e di elaborazione politica,un modo più aperto e innovativo di fare politica.

Abbiamo individuato per ora 10 temi Lavoro-Ambiente-Istruzione-Fisco-Sistema infrastrutturale-Welfare- Turismo-Cultura-Sistema giuridico-Sburocratizzazione,e su questi temi inviteremo gli aderenti del comitato ad elaborare delle proposte politiche che daremo a Matteo Renzi, le proposte per il PD che noi vogliamo. Ogni giorno sarà possibile trovarsi e discutere insieme delle proposte.

Organizzeremo,eventi,e incontri e gruppi di lavoro. Perchè il confronto deve essere sui temi, sulla qualità,sul merito.Le diversità,che sono la ricchezza e la forza di questo partito devono essere al servizio di tutto il Pd e non solo a vantaggio di una parte.

Aderenti Comitato Pisa FaRenzi

Capuzzi Sandra Grenci Roberta
Sanzo Salvatore Gazzarri Michele
Angela Rovetini Masetti Caterina
Lorenzo Evangelisti Tigli Roberta
Fabio Rametta Carmignani Silvia
Stefano Gabbetta Fardello Pasquale
Michela Giabbai Di Blasi Venera
Mariagrazia Ghelardoni Fardello Loredana
Gildas Giacob Fardello Patrizia
Andrea Lunardi Pisano Angela
Maurizio Bandechi Palombo Lucia
Eleonora Schirippa Fragale Federico
Tarcisio Schirippa Berlingo Ferdinando
Stefania de stefano Guardati Beatrice
Elisa Falciani Piccirini Franco
Deias Gianni Fragale Roberto
Anthoni Mancini Maglia Francesca
Francesca Fregoli Fragale Marisa
Ermanno Ferro Lasalà Francesco
Alberto Solarino Stefanini Mirko

Vissicchi Caterina Fazzari Francesco

Romano Mannocci Scattareggia Silvia
Luigi Cazzato Scarpa Frida
Pisu Maria Grazia Iacoponi Federica
Alessio Ferri Bazzicchi Maurizio
Aldo Baiocchi Scarlata Enrico
Ghelardoni Gianluca Leanza Antonio
Anna Maria Pastore Busato sabrina
Mario Nardi Lorenzini marco
Gavino Ortu Maggio Sara
Manuela Massa
Romina Nacci
Tania Limos
Daniele Tessieri
Barbara Mori
Manuela Manetti
Poli Fabio
Fardello Angelo
Baglivo Rossano

Fonte: Ufficio Stampa Pisa FaRenzi

20131110-111507.jpg

You may also like

By