NavigArte 2016. Alice nel paese delle meraviglie raccontata a passi di danza

PISA – Tutti conoscono i capolavori di Lewis Carroll e le straordinarie avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Ma raccontarle attraverso il linguaggio della danza, ha tutto un altro fascino. L’occasione ce la offre lo spettacolo “Quella meraviglia di Alice” una produzione della Compagnia Movimentoinactor Teatrodanza/Con.Cor.D.A. realizzata con il sostegno del MIBACT e della Regione Toscana, particolarmente adatta ad un pubblico di bambini e famiglie. “Quella meraviglia di Alice” andrà in scena venerdì 4 novembre presso Il Cinema Teatro Nuovo di Pisa, un nuovo spazio che si apre allo spettacolo dal vivo e alla danza. Il Festival NavigArte si pone così in sintonia con l’esigenza di rigenerazione urbana voluta dal Comune di Pisa di un’area degradata, quella in prossimità della Stazione ferroviaria, dopo aver già puntato da anni sulla rigenerazione culturale di un’area ex industriale, quella di Porta a Mare. Lo spettacolo viene presentato in matinée , riservata alle scuole, alle ore 10.00 e poi nuovamente alle 20.00 inserito nel calendario di spettacoli della VI edizione di NavigArte, il festival internazionale promosso da Movimentoinactor Teatrodanza/Consorzio Coreografi Danza d’Autore e realizzato con il sostegno di Fondazione Pisa, Comune di Pisa, UniCoop-Sezione Soci Pisa e la collaborazione di Fondazione Cerratelli e Università di Pisa. La protagonista dello spettacolo dalla Compagnia di Pisa è un’Alice inedita che si racconta attraverso il movimento del corpo – gli arti che crescono o rimpiccioliscono a dismisura – e attraverso l’incontro con altri copri: personaggi bizzarri che popolano un mondo che sta dall’altra parte dello specchio. Alice (e noi con lei ) varca i labili confini della realtà per rincorrere il coniglio, il cappellaio matto o litigare con la Regina Rossa. I simboli , di significato complesso, divengono semplici e facilmente accessibili a tutti. Spazio e tempo sono modificabili all’infinito, il linguaggio si rivela per quello che è: una convenzione arbitraria che può sgretolarsi da un momento all’altro. Un universo in continua metamorfosi, come la danza, che diviene, qui, strumento privilegiato per oltrepassare i confini del reale. La coreografie e il testo di “Quella Meraviglia di Alice” nascono da un’esperienza di studio, analisi e laboratori didattici che la stessa Flavia Bucciero da diversi anni compie in tutta Italia sulle opere Alice nel paese delle meraviglie e Alice nello specchio di Lewis Carroll.

Lo spettacolo, accolto ovunque con grande successo di pubblico e critica è stato rappresentato da Napoli (Teatro Instabile e Palazzo delle Arti) a Torino (Teatro Nuovo), ai Giardini della Reggia di Venaria, a Cagliari, Sassari , al Festival Verdecoprente in diversi borghi del Comprensorio Umbro Amerino, a Trento, a Camino al Tagliamento (UD) ecc… e ancora sarà prossimamente al Teatro Florian di Pescara e al Teatro Tor Bella Monaca di Roma. E finalmente arriva, il 4 , in versione integrale al Teatro Nuovo di Pisa.

NavigArte proseguirà il 13 e 14 novembre con un altro spettacolo particolarmente adatto ai bambini e alle famiglie “La Bella Addormentata” di Florian Metateatro. Anche quest’anno dopo gli spettacoli torna “A tu per tu”, lo spazio in cui si incontrano gli artisti-autori e gli spettatori per esaudire curiosità ed entrare nel vivo della costruzione artistica.

Biglietti € 7 , ridotto € 5 (studenti, soci Coop, residenti del quartiere Porta a mare, Cep , Barbaricina, anziani). Sono previste ulteriori facilitazioni di costo per gli allievi delle scuole per gli spettacoli in matinée.

Per info e prenotazioni: Movimentoinactor Teatrodanza-Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac 97-98-Pisa. Tel: 050501463 email: movimentoinactor@tiscali.it, www.movimentoinactor.it. Pagina facebook NavigArte

By