A NavigArte due prime toscane della Compagnia Didier Theron di Montpellier

PISA – Pisa ospita due prime toscane della Compagnia Didier Theron di Montpellier che apriranno la VII edizione di “NavigArte. NavigAzioni fra danza, musica, arti visive alla Porta del Mar”- il festival nato nel 2011 da un’idea di Movimentoinactor/Con.Cor.D.A., con la direzione artistica di Flavia Bucciero e sostenuto dalla Regione Toscana/R.A.T. (Residenze Artistiche della Toscana), dalla Fondazione Pisa e dal Comune di Pisa in programma fino al 27 novembre.

Venerdì 20 ottobre alle 21.00 la Compagnia Didier Theron sarà in scena al Teatro Nuovo con “Le jeune homme et la mort – Bolero”. Uno spettacolo diviso in due coreografie su musiche di M. Ravel. La prima coreografia è ispirata ad un’opera intensa e vibrante di Jean Cocteau del 1946 che riflette sulla scomparsa di 27.000 soldati, avvenuta il 22 agosto del 1944 e sui 114 Théron morti per la Francia tra il ‘14 e il ’18, ma con un interessante parallelo anche sulle vittime di Hiroshima del ’45 e quelle del Bataclan del 13 novembre 2015 per trovare un modo di esorcizzare il dolore e superare la paura con l’ironia. La seconda coreografia invece, inserisce il Bolero nella percezione contemporanea del mondo, interrogandosi sul ruolo del sacro, insito nella composizione. Sabato 21 ottobre (ore 19) saranno invece i danzatori d’aria della stessa Compagnia ad animare Piazza Viviano Viviani nel Quartiere Porta a Mare che farà da teatro all’aria aperta ad “Air/Ies Gonflés”, una delle performance più creative degli ultimi anni. Le esibizioni della Compagnia di Montpellier, infatti, sono note in tutta Europa perchè relaizzate con enormi costumi gonfabili fatti di latex, che creano uno straordinario effetto caleidoscopio. Grande mobilità ed energia, quindi, in un evento ad ingresso libero molto atteso, promosso grazie alla preziosa collaborazione di Confesercenti Toscana Nord con il coinvolgimento del CTP2 e nato per promuovere un nuovo concetto di sicurezza nelle aree periferiche della città. “Un concetto che passa dalla riappropriazione degli spazi del quartiere Porta a Mare – spiegano i responsabili di Movimentoincator e di Confesercenti Toscana Nord – recentemente bersaglio di episodi di microcriminalità, che destinati ad un uso diverso, si trasformano in punti di aggregazione, promozione culturale e socialità.Tra l’altro Piazza Viviani è l’unica piazza di Porta a Mare e ambisce a diventare punto di riferimento per il quartiere.” In questa ottica di integrazione fra arte e territorio, lo spettacolo sarà preceduto da un tour guidato dei murales del Festival “Welcome to Pisa” con la presenza del curatore Gian Guido Maria Grassi. Il ritrovo sarà alle 17:15 al sostegno all’incrocio tra Via Conte Fazio e Via Battisti, in un tour guidato delle dieci opere fino ai Navicelli, che si concluderà con il rientro in Piazza Viviani proprio per l’inizio dello spettacolo Air/Les Gonfles.
Il programma di NavigArte 2017 proseguirà poi fino al 27 novembre con altri imperdibili appuntamenti di danza adatti al pubblico di ogni età.

Biglietti per lo spettacolo del 20 ottobre al Teatro Nuovo: Intero € 7, Ridotto € 5 (studenti universitari, soci UniCoopFi, residenti quartiere Porta a mare – Cep – Barbaricina).

NavigArte 2017 è nato nel 2011 da un’idea di Movimentoinactor/Con.Cor.D.A., con la direzione artistica di Flavia Bucciero. E’ sostenuto dalla Regione Toscana/R.A.T. (Residenze Artistiche della Toscana), dalla Fondazione Pisa e dal Comune di Pisa e può contare su prestigiose collaborazioni con la Fondazione Cerratelli, la Sezione UniCoopFi di Pisa, l’Università di Pisa.

By