Negata la legge 104/1992 ad un dipendente della Polaria Pisa. Il Sindacato di Polizia: “No a queste discriminazioni sul lavoro”

PISA – E’ sicuramente un fatto grave quello denunciato da un dipendente della Polaria di Pisa, a cui è stato negato il diritto ad usufruire della legge 104 del 1992. Il tutto ha scaturito l’indignazione del Sindacato di Polizia, che non ha tardato a rispondere attraverso il suo segretario generale.

Riteniamo assurdo che “per evitare la compromissione del funzionamento dell’organizzazione dell’ufficio” si possa imporre una sorta di …… programmazione del dolore. Come è possibile programmare il dolore di un malato oncologico oppure la crisi di congiunto con gravi disabilità ?!

Quale giustificazione scritta e con quali dovizie di particolari, deve produrre il lavoratore che ha assistito durante la giornata o durante la notte un padre, una madre, il proprio marito o un figlio in condizioni spesso drammatiche se non l’autocertificazione prevista dalla norma ?!

Quindi censuriamo fermamente la logica di chi, con l’intento di mettere in soggezione i lavoratori fruitori di tale legge, insiste per trovare tutti gli escamotage al fine di provare ad introdurre termini temporali non previsti e a paventare improbabili concessioni inesistenti. Un modo come un altro per affermare ostacoli nei confronti di chi beneficia della legge 104/92, come se dipenda da loro, e solo da loro, la insufficiente organizzazione dell’ufficio, il raggiungimento di determinati obiettivi e il conseguente mal funzionamento della struttura.

Diffidiamo, pertanto, formalmente il Dirigente dell’Ufficio Polaria di Pisa nel continuare a porre in essere atteggiamenti discriminatori nei confronti dei lavoratori a cui sono state assegnate le prerogative in relazione alla Legge 104/1992 disponendo arbitrariamente termini temporali non previsti dalla norma e l’obbligo di giustificazioni che non siano quelle stabilite dalla norma stessa.

Il Signor Presidente della Commissione Provinciale Pari Opportunità, istituita presso la Questura di Pisa, è pregato di inserire la questione di cui sopra nell’ordine del giorno da discutere nell’ambito della prossima seduta di Commissione che, come da norma, dovrà tenersi entro il mese di Dicembre c.a.

Fonte: Segretario Generale SILP CGIL Claudio Meoli

20131008-224412.jpg

You may also like

By