Nello Di Costanzo: “Pisa squadra con la esse maiuscola. Ci siamo complicati la vita”

PISA – La Carrarese perde malamente a Pisa e rimane a zero punti in classifica. Ai giallo-azzurri poco è valso il cambio tecnico e dopo il 4-2 con la Reggiana in Coppa è arrivata la sconfitta anche in campionato sul terreno dell’Arena Garibaldi.

Il tecnico giallo azzurro Nello Di Costanzo cerca di trovare un piccolo alibi: “Con l’impegno di Coppa abbiamo ho avuto modo di lavorare poco con òa squadra”.

Un inizio disastroso…

“Ci siamo complicati la vita e non abbiamo fatto le cose semplici, le cose che deve fare una squadra che deve ottenere la salvezza. Non siamo stati abbastanza aggressivi anche se per la prima volta abbiamo evitato di terminare la gara in dieci ma questo poco importa”.

Che cosa è mancato alla sua squadra?

“Quello che è mancato è stato il non aver cercato in 90′ di mettere sotto l’avversario, ma riperto il campionato è ancora lungo e rimboccandoci le maniche con una classifica così corta possiamo sicuramente dire la nostra”.

Nello Di Costanzo allenatore della Carrarese (foto tratta da professionecalcio.it)

Che impressione le ha fatto il Pisa?

“Una squadra con la esse maiuscola. Non dobbiamo vedere solo i demeriti nostri ma anche i meriti dei nerazzurri che mi hanno destato un ottima impressione. I nerazzurri hanno nelle proprie file giocatori dai piedi buoni e un organizzazione che non hanno molte squadre in questa categoria”.

Potrebbe esserci un ritorno sul mercato da parte della società?

“Non voglio entrare nel merito perchè è una cosa che deve fare la società. Quello che sono certo è che la proprietà cercherà di recuperare il tempo perduto. In questo momento dobbiamo essere bravi a tenere botta e poi decideremo assieme il dà farsi”.

By