I nerazzurri continuano a lavorare in vista del Carpi. Apertura per il tesseramento di Andrea Lazzari

PISA – Doppio allenamento per il Pisa questo pomeriggio, che è tornato al lavoro in vista della sfida contro il Carpi in programma per lunedì sera (ore 20.30) è valido per la settima giornata del campionato di serie B.

Un doppio allenamento che potrebbe aver dato molte indicazioni a Mister Rino Gattuso. La sfida con il Carpi non sarà affatto facile, in primo luogo perché il Pisa la affronterà quasi sicuramente senza il suo uomo più rappresentativo, Daniele Mannini, che quasi sicuramente non sarà del Match in Emilia, anche se il tecnico spera che il giocatore possa stringere i denti e scendere in campo.

Meglio comunque non rischiare di perdere il giocatore per un periodo ancora maggiore. Senza Mannini sarà un Pisa sicuramente molto meno pericoloso e soprattutto meno camaleontico. Difficilmente Gattuso proporrà un Pisa con un 4-3-3 di partenza, schema troppo offensivo per affrontare la squadra di mister Castori. Probabile dunque uno schieramento prudente magari con un centrocampo che potrebbe rivedere tra i suoi protagonisti dal primo minuto Sanseverino con Varela un passo indietro rispetto ad uno tra Cani (favorito) ed Eusepi.

Ma la notizia del giorno è l’apertura ad un possibile tesseramento di Andrea Lazzari tanto atteso da mister Rino Gattuso. Nella giornata di oggi il Dg Fabrizio Lucchesi ha lavorato molto su questa soluzione è il giocatore ex Cagliari e Fiorentina potrebbe –  il condizionale è d’obbligo – anche essere tesserato prima della gara con il Carpi. Lazzari sarebbe il primo rinforzo per mister Gattuso.

Domani la squadra tornerà a lavorare nel pomeriggio al centro sportivo di San Piero a Grado.

By