Nicola Binda (La Gazzetta dello Sport): “L’impegno di Abodi nella vicenda Pisa è solo da apprezzare”

PISANicola Binda, giornalista de “La Gazzetta dello Sport” intervenuto nel corso della trasmissione “Il Nerazzurro” di Massimo Marini tesse elogi a piene mani aL presiedete della Lega di serie B Andrea Abodi, per come sta gestendo la vicenda Pisa.

di Maurizio Ficeli

“Credo che sia assolutamente da apprezzare l’impegno della Lega di serie B il cui compito, a mio avviso è proprio quello di vigilare,P affinché le società di calcio possono svolgere le loro attività in maniera regolare, quindi l’impegno che ci sta mettendo il presidente Abodi è da elogiare”.

Nicola Binda esprime un parere sui possibili acquirenti del Pisa: “Conosco Maurizio Mian, Corrado è una persona seria, affidabile, con lui si può dormire sonni tranquilli, non conosco il fantomatico Pablo Dana, il quale a mio avviso, per come si è mosso in questa vicenda, non è affidabile”.

Riguardo al fatto se Petroni vorrà vendere, Binda chiosa: “Credo che sarebbe proprio un pazzo Petroni se rifiutasse certe proposte di acquisto, anzi io credo che debba ringraziare il cielo se qualcuno viene a salvarlo, anche se bisogna dire, per amor di verità, che a gennaio scorso, Petroni tirò fuori i soldi, quello è l’unico merito che ha”.

Binda parla anche del Dg Fabrizio Lucchesi: “Non ho avuto occasione di parlarci ultimamente, ma il suo operato è sicuramente meritevole per il rilancio del Pisa, anche se poi riguardo a certe vicende, dovrà chiarire alcune cose”.

Riguardo alle manifestazioni di interesse per la società Binda conclude cosi: “Abodi ha gestito magistralmente certe manifestazioni di interesse, chiedendo a Petroni quanto vuole per vendere il Pisa, e se gli acquirenti hanno confermato l’interesse, significa che l’acquisto della società è fattibile”.

By