No allo Ius Soli, Fratelli d’Italia raccoglie oltre 300 firme

I gruppi di Fratelli d’Italia di Pisa e della Valdera nel week end appena trascorso hanno raccolto oltre 300 firme nei banchini e gazebo organizzati per dire non allo Ius Soli.

PISA – Successo per le quattro proposte di legge di iniziativa popolare le quali, si ricorda, riguardano: l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, l’abolizione dei senatori a vita nominati dal Presidente della Repubblica, l’introduzione di un tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione e la supremazia dell’ordinamento giuridico italiano rispetto a quello europeo.

Grande soddisfazione da parte del coordinatore di Pisa, Rachele Compare la quale precisa che: “Viene premiato il nostro impegno e la presenza costante sul territorio, sempre ascoltando il volere dei cittadini”. Le fanno eco Matteo Arcenni, coordinatore della Valdera, Matteo Bagnoli, consigliere comunale di Pontedera e Barbara Badalassi, responsabile organizzazione della Valdera, i quali ritengono che questo sia il modo migliore di fare politica sul territorio e sempre tra la gente.Nel contempo viene rilanciata l’iniziativa che a breve troverà nuovi punti di ritrovo per la raccolta delle firme.

By