No a Canapisa. “E’ l’ora di farla finita”. Confcommercio pronta ad una contro-manifestazione

PISA – Una nutrita delegazione di dirigenti di Confcommercio Provincia di Pisa ha partecipato al presidio davanti alla Prefettura per dire no a Canapisa. A prendere la parola nel corso della manifestazione, la presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini: “Oggi siamo qui a ribadire con forza il nostro No a Canapisa. Dire No vuol dire esprimere amore per la propria città, contro chi da 18 anni imbratta, offende e devasta Pisa. Pensiamo che sia l’ora di farla finita, e siamo qui sotto queste finestre della Prefettura insieme a molti altri affinchè chi ha il potere di decidere diversamente abbia il coraggio di prendere questa decisione attesa e con l’appoggio di tutti i pisani di buonsenso, che sono la stragrande maggioranza”.

Ma nel malaugurato caso in cui questa manifestazione fosse autorizzata” – ha ribadito la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa – “ci faremo promotori di una contromanifestazione per ribadire il rispetto della legalità, per tenere i negozi aperti, per vivere un sabtao pomeriggio in libertà e serenità. E’ assurdo che a causa della violenza di queste persone, i cittadini perbene debbano rinchiudersi nelle proprie case, parcheggiare le proprie auto lontane e tenere i propri negozi chiusi per paura di devastazioni e atti vandalici come accaduto troppe volte in passato. Noi non ci rassegniamo ad essere un paese alla rovescia, che tutela chi non rispetta le regole”.

By