No Tav: 50 studenti fanno irruzione in Comune

PISA – Cinquanta militanti dei collettivi universitari antagonisti e simpatizzanti No Tav hanno sfilato nel tardo pomeriggio nel centro di Pisa per protestare contro gli arresti eseguiti per i disordini avvenuti nei mesi scorsi in Val di Susa.

I manifestanti hanno scandito slogan per le vie del centro e poi hanno raggiunto il palazzo del Comune e dal balcone del primo piano hanno esposto uno striscione sul quale campeggiava la scritta: “La protesta No Tav non si arresta. Liberi tutti“. La manifestazione si è conclusa intorno alle 20.

By