Nocerina si costituisce parte civile. In arrivo Daspo per venti ultras?

PISA – L’A.S.G. Nocerina S.r.l. si associa a tutte le iniziative messe in campo dalle autorità giudiziarie e dagli enti federali per i fatti relativi alla gara tra Salernitana e Nocerina del 10 novembre scorso.

Inoltre, si mette a conoscenza gli organi di informazione che l’Asg Nocerina si costituirà parte civile contro i soggetti che verranno ritenuti responsabili di tutte le azioni che minato il buon nome e l’immagine del club rossonero. Altresì

VISTO: il modello di organizzazione, gestione e controllo, ai sensi del decreto legislativo n.231 dell’8 giugno 2011 e dell’articolo 7 comma 5 dello statuto Figc, l’Asg Nocerina, avvalendosi del Codice Etico, affida al presidente dell’organo di vigilanza, nella persona del dottor Giuseppe Iodice (già ex segretario del club rossonero), il compito di espletare le indagini interne al fine di appurare eventuali responsabilità a carico dei propri tesserati circa il mancato rispetto delle leggi e delle normative vigenti relative a comportamenti antisportivi ed in contrasto con le norme attuali.

DASPO IN ARRIVO. Nella giornata odierna la Questura di Salerno ha identificato, grazie a foto e filmati, 30 ultras tra i partecipanti al blitz nel ritiro pre-partita della Nocerina, emettendo 20 Daspo.

Fonte: www.tuttolegapro.com

20131111-222738.jpg

By