Nocerina, si va verso l’illecito sportivo. Gli atti sul tavolo di Stefano Palazzi

PISA – Fa sempre discuter la gara tra Salerniatana e Nocerina, che dopo il 3-0 della giustizia sportiva a favore della squadra granata passa sui tavolo del procuratore Stefano Palazzi colui che ha seguito da vicino le vicende del calcio scommesse. Si sta delineando infatti – come riporta – La Nazione – “un quadro probatorio sufficiente ad ipotizzare carico della Nocerina, responsabilità diretta nel compimento di atti finalizzati ad alterare il regolare svolgimento della gara e a configurare la possibile sussistenza di un illecito sportivo”.

Il tutto “a carico della società Nocerina e suoi tesserati, responsabilità diretta nel compimento di atti finalizzati ad alterare il regolare svolgimento della gara e, conseguentemente, a configurare la possibile sussistenza di un illecito sportivo ai sensi dell’art. 7 C.G.S., la cui valutazione non rientra nella competenza di questo giudice sportivo”.

TIFOSI. Salgono a 28 i tifosi denunciati per violenza privata aggravata al seguito del blitz degli ultras al Mercato San Severino dove era in ritiro per gara la squadra di mister Fontana. Ma laDigos non si e’ fermata qui ed ha identificato altre sei persone che sono state deferite alla procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, titolare dell’inchiesta che dovrà fare luce su quanto accaduto nelle ore precedenti al match.

20131115-090600.jpg

By