NonBruciamociPisa martedì ad Ospedaletto per parlare di rifiuti e loro trattamento

PISA – Davanti alla consolidata arretratezza e non reale volontà delle amministrazioni pisane a dare vero impulso per un cambio di passo sulla materia rifiuti e loro trattamento, con la più volte denunciata disastrosa situazione del *cancro-valorizzatore* pisano

siamo sempre più convinti che dalla cittadinanza attiva e informata debbano consolidarsi unità di intenti tra gruppi e associazioni sensibili a questi temi per pretendere un sostanziale cambio di rotta dalle amministrazioni su questa materia, che fino ad ora manifesta tutta la sua nocività, sia per la salute che per le tasche di tutti/e per ormai tanti e noti motivi !

Già dalla piana fiorentina i comitati locali si sono organizzati per il 7 dicembre con una manifestazione contro l’inceneritore e CONTRO LE NOCIVITA’ a cui dovremmo dare sostegno e solidarietà, come abbiamo già fatto in passato come NBP , ma a cui dovremmo partecipare anche per portare all’attenzione regionale le questioni del nostro territorio, e cioè il revamping dell’inceneritore di Ospedaletto, – ovvero il continuo rattoppo su una macchina finita – ristrutturazione che, oltre ai danni ambientali, bloccherebbe ancora per molti anni la possibilità di sviluppo di buone pratiche di gestione dei rifiuti.

Per questo e per misurare condivisione tra le le forze sociali, associazioni e lavoratori-lavoratrici che hanno a cuore la vivibilità di questo territorio invitiamo tutte e tutti al circolo ARCI Pisanello di Oratoio, via Marsala 2 Pisa per il prossimo martedì 3 dicembre alle ore 21.

Fonte: Comitato NonBruciamociPisa

20131201-101843.jpg

By