Nota del Sindaco sulla situazione dell’Ac Pisa 1909

PISA – Riceviamo e pubblichiamo la nota del Sindaco Marco Filippeschi sulla situazione del Pisa 1909.

“Il rinvio della prima partita del campionato è un fatto straordinaria portata che dice dei danni prodotti dalla crisi dell’A.C. Pisa 1909 e delle responsabilità. La dimensione nazionale della crisi di una società che porta il nome di Pisa, risaputa e monitorata da settimane, non può pregiudicare il risultato sportivo e non si deve scaricare ancora sulla nostra città. Sul versante di Equitativa, il fondo rappresentato dal Dr. Pablo Dana, qualcosa si sta muovendo. Sono stato autorizzato a dirlo anche pubblicamente. Ad oggi altre manifestazioni d’interesse o proposte di offerta non sono pervenute al Comune. Il presidente Abodi mi ha assicurato che non esiste nessun fatto compiuto e che siamo ancora in campo aperto. Spero vivamente che si concretizzi la possibilità di colmare ogni distanza in una seria e conclusiva trattativa. Faccio appello al senso di responsabilità e chiedo che siano evitate da chiunque nuove sceneggiate. La città chiede ancora a gran voce e con ragioni sempre più forti la discontinuità nella gestione della società e la continuità del progetto sportivo”.

By