Nubi nere all’orizzonte sull’ospedale di Volterra. A breve un consiglio comunale

VOLTERRA – Ancora nubi sul futuro dell’Opaedale di Volterra in riferimento al decreto Balduzzi che fissa soglie e livelli  gerarchici per le strutture ospedaliere.

“Tuttocio’ andrebbe a disintegrare la sanità sul nostro territorio, per come la conosciamo”. A sottolinearlo è il Sindaco di Volterra Marco Buselli che annuncia la convocazione entro breve di “un Consiglio comunale aperto, probabilmente anche di zona, per dare più forza all’argomento, sulla Sanità. Inviterò al Consiglio aperto tutti i Consiglieri regionali rappresentanti di zona, di ogni area politica”.

“La politica regionale – dice ancora Buselli – a questo punto prenda posizione velocemente su tutte quelle che sono le criticità e le emergenze che riguarderebbero le aree periferiche che interessano tre quarti della Toscana. Proprio questa mattina ho parlato col capogabinetto dell’assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi che mi ha dato la disponibilità dell’assessorato a valutare a breve e in loco la situazione del Volterrano e della Valdicecina. Per ora il posto di terapia intensiva e i tre di subintensiva non sono in discussione, ma sono indispensabili decisioni chiare e inequivocabili a livello regionale, non solo per noi, ma che salvaguardino la sanità nelle aree disagiate, insulari, rurali e montane”.

L’incontro sul territorio vedrà interessati tutti i sindaci della zona che hanno espresso anche di fronte alla Commissione regionale appena arrivata a Volterra la salvaguardia dell’Ospedale come priorità assoluta.

By