Nuoto, per la Canottieri Arno un bottino da undici medaglie ai campionati regionali giovanili

PISA – È di undici medaglie il bilancio della Canottieri Arno ai recenti campionati regionali giovanili che si sono svolti in due diversi fine settimana negli impianti di Livorno ed Arezzo.

il gruppo della categoria della sezione nuoto della società pisana, allenato da Riccardo Busoni e Debora Ramalli, ha confermato gli ottimi risultati della prima parte di stagione, che avevano già visto tre allievi – Marco Bonasera, Simone Taccola e Thomas Rofrano – conquistare il pass per i campionati italiani primaverili di categoria che si terranno a Riccione tra qualche giorno. Ad essi si è aggiunta, grazie alle prestazioni di eccellenza nel corso dei campionati toscani, una giovane nuotatrice di 13 anni, Adele Benedetti, che sarà in vasca nei 50 e nei 100 stile libero: proprio in quest’ultima gara la Benedetti, che aveva mancato il podio per un soffio nella breve distanza, è riuscita a conquistare il titolo di vicecampionessa regionale nella categoria “ragazze”, classe 2002.

image

Anche le due staffette 4×100 e 4×200 stile libero categoria “ragazze”, che hanno schierato la stessa formazione proprio con Benedetti insieme a Anita Ghelardoni, Caterina Di Pede e Teresa Pioli, pur senza una medaglia, sono riuscite a strappare il pass per gli italiani di Riccione, a dimostrazione del valore, in costante crescita, di tutto il team dell’agonistica. Buoni anche i riscontri individuali delle ragazze, che sono riuscite a portare complessivamente due argenti al medagliere della Canottieri Arno, grazie anche alla prestazione di Caterina Di Pede nei 200 farfalla tra le nate nel 2001. Da menzionare anche le ottime prove di Beatrice Del Corso, classe 1998, quarta nei 50 e nei 100 dorso, e di Anita Ghelardoni, tra le migliori nate nel 2002 in tutte le specialità dello stile libero.

A farla da padrone nella manifestazione, andando a podio in tutte le sue cinque gare individuali, è stato Marco Bonasera, classe 1997, che si è laureato campione toscano della categoria “juniores” nei 50 dorso, col tempo di 26”94 e nei 400 misti con 4’34”76. Per Bonasera l’argento è arrivato nei 100 e nei 200 dorso, mentre il quinto riscontro cronometrico da podio gli è valso il terzo posto nei 50 delfino.

Ed è proprio nei 50 delfino che l’altro atleta della Canottieri Arno protagonista di questi campionati, Simone Taccola, ha mancato l’oro per un solo centesimo nella categoria “cadetti”, chiudendo la sua prova in 26”08; due medaglie di bronzo per il giovane nuotatore classe 1996 sono poi giunte dai 100 e dai 200 delfino.

Entrambi gli atleti, per cui la partecipazione ai campionati toscani è stata un test importante in vista dei criteria italiani giovanili di Riccione, sono riusciti a conquistare un’altra medaglia d’argento nella staffetta 4×100 stile libero “cadetti” insieme ai compagni di squadra Thomas Rofrano, che nella vasca di Arezzo ha sfiorato il podio nei 50 dorso della stessa categoria, e Ettore Andrea Gagliardi.

By