Nuova cartellonistica stradale per Ponsacco

Ponsacco – Grazie al supporto e alla collaborazione della Confcommercio di Pisa, negozi, bar, attività commerciali della zona hanno deciso di diventare più visibili e riconoscibili, attraverso una cartellonistica stradale “commerciale”, che consta di pannelli direzionali della dimensione di cm 125X25. I cartelli dovranno indicare ad automobilisti e viaggiatori la vocazione commerciale della strada, ri-denominata “Via Valdera P. Street – La strada del commercio”.

Imprese che hanno scommesso, pur in tempo di crisi, in un progetto che vuole restituire visibilità e attenzione alle attività economiche di questo vero e proprio distretto commerciale” – sostiene il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli: “I tempi sono cambiati, forse vent’anni fa una simile sinergia tra imprese differenti sarebbe stata impensabile. Grazie alle imprese che credono nel progetto,  grazie all’amministrazione comunale per la collaborazione”.

“Far conoscere sempre di più questa strada strategica per Ponsacco e riportarla con la collaborazione dell’amministrazione comunale ai vecchi splendori” – questo l’obiettivo dell’iniziativa, spiega Alessandro Simonelli, presidente dell’area Vasta di Confcommercio: “i cartelli saranno ubicati, partendo da Pontedera, in viale Europa prima del 3° Ponte, prima della rotatoria Bellaria, prima della rotatoria del centro Commerciale, all’altezza della nuova viabilità per bivio S. Lucia, sulla statale provinciale di Gello c/o rotatoria con viale Europa”.

Un lavoro intelligente e comunicativo” – lo definisce l’assessore al commercio del comune di Ponsacco Massimiliano Bagnoli – “che serve a riportare l’attenzione su una strada strategica per Ponsacco, lì dove nacquero le prime mostre del mobile e dove ancora oggi vi insistono vere e proprie eccellenze imprenditoriali. Due anni fa, con la “Notte Vintage”, siamo riusciti a riportare l’attenzione su via Valdera P, oggi il progetto della cartellonistica trova la sua realizzazione, in futuro prevediamo amche un rilancio estetico di via Valdera P.”

By