Nuova ordinanza della Capitaneria per gli stabilimenti balneari

PISA – Con l’arrivo finalmente del bel tempo ha preso il via ufficialmente la stagione balneare. Per quanto riguarda la sicurezza dei bagnanti e le regole da seguire sia sulla spiaggia che in mare è scattata la nuova ordinanza della Capitaneria di Porto (la numero 68 del 2019).

GUARDA L’INTERVISTA A SIMONE ROMOLI 

Per la prima volta l’ordinanza sarà uguale su tutte le coste toscane (prima ne esistevano sei, una per ogni area) in modo da permettere un utilizzo degli stabilimenti balneari dalla provincia di Massa Carrara a quella di Grosseto senza differenze. L’ordinanza, per legge, deve essere affissa all’ingresso di ogni struttura. Per facilitare la consultazione quest’anno sarà presente anche un QRcode in moda da poter scaricare le varie norme sul proprio cellulare. “Siamo molto soddisfatti che la Capitaneria abbia accolto la nostra richiesta – spiega Gianluca Tiozzo, titolare del Bagno Impero di Marina di Pisa e presidente del sindacato balneari Fiba di Confesercenti Toscana Nord – rendendo più smart la consultazione dell’ordinanza attraverso il QRcode. Una modalità che consentirà di avere sempre sotto mano le regole e gli obblighi per passare un’estate sicura. Ovviamente come prevede la legge l’ordinanza sarà affissa come sempre nei nostri stabilimenti. Grazie all’impegno di Confesercenti gli associati Fiba avranno a disposizione un’ordinanza personalizzata coi loghi”. Ordinanza che tra le varie norme, disciplina gli orari di apertura degli stabilimenti, i divieti in spiaggia, la navigabilità nel tratto di mare di ogni bagno. Conclude Gianluca Tiozzo. “Quest’anno finalmente tutta la costa toscana avrà una unica ordinanza e quindi regole e divieti comuni a tutti. Un aspetto molto importante soprattutto per quei turisti che magari cambiano mete balneari nel loro soggiorno e che quindi non dovranno più adattarsi alle diverse ordinanze”.

By