Nuovi insediamenti per l’area del Canale dei Navicelli

PISA – Saranno cento le assunzioni nell’area Navicelli. Se ne è parlato questa mattina in una conferenza stampa alla presenza del Sindaco Marco Filippeschi e di Pierdomenico Caridi amministratore unico di Navicelli Spa.

di Giovanni Manenti

“Siamo felici che tutti i posti a disposizione del Consorzio I Navicelli sono ora stati assegnati – dice Pierdomenico Caridi – è rimasto un solo lotto ma per il quale sono in corso per il definitivo completamento anche di questo lotto a dimostrazione dell’interesse per la nostra Darsena ed Area dei Navicelli nell’ottica della cantieristica. Tutto questo in un momento di difficoltà e di crisi e questi nuovi arrivi che si traducono in investimenti e vantaggi occupazionali ci fanno ben sperare per il futuro del settore e dobbiamo continuare nel nostro impegno sia per quanto riguarda i “Cantieri di Pisa” che la Società I Navicelli Spa per addivenire ad una positiva soluzione anche di queste situazioni pregresse”.

“Sono testimone di fatti importanti – esoedisce il Sindaco Marco Filippeschi -con una decina di aziende che hanno deciso di insediarsi in questa area produttiva che rappresenta una svolta importante rispetto al periodi di crisi ed in questo abbiamo dato il nostro contributo nel continuare ad investire nell’area per consentire l’accesso facilitato ad imbarcazioni di più grosse dimensioni ed oltre alle opere preseguiamo in azioni di pubblicità per la ripresa del settore cosa della quale devo ringraziare il Presidente Caridi, con cui abbiamo lavorato assieme in questi 10 anni. Anche dal punto di vista del recupero immobiliare la situazione non è ferma, siamo prossimi al recupero dell’ex Area Galazzo e non facciamo altro che segnalare alla Regione l’importanza di questa zona dal punto di vista produttiva anche nell’ottica di una miglior gestione possibile del Canale dei Navicelli. Voglio infine dire aglu imprenditori presenti che ben vengano proposte costruttive nell’ottica di un miglioramento dell’area, mentre per la situazione dei “Cantieri di Pisa” siamo rimasti delusi dagli ultimi sviluppi della situazione finanziaria, ma altresi ottimisti circa una definizione entro tempi brevi con manifestazioni di interesse al fine di evitare una procedura fallimentare che andrebbe a ripercuotersi in maniera drammatica dal punto di vista occupazionale per i lavoratori che rischiano di perdere il loro posto di lavoro …

By