Obitorio comunale, una nuova convenzione Comune – Aoup

PISA – Sottoscritta la convenzione tra il Comune di Pisa e l’Azienda ospedaliera-universitaria pisana in merito alla gestione dei servizi obitoriali nei locali dell’Ospedale di Cisanello.

Il Regolamento di polizia mortuaria stabilisce, infatti, che i Comuni hanno l’obbligo di ricevere e tenere in osservazione in appositi locali le salme di persone decedute in particolari situazioni e che l’obitorio abbia funzioni di mantenimento e riscontro diagnostico nei casi di persone decedute senza assistenza medica, e funzioni di deposito a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per autopsie e accertamenti.

«La convenzione con l’Aoup pisana era ormai scaduta da anni e si andava avanti in regime di proroga – dice il vicesindaco Raffaella Bonsangue -. Abbiamo quindi voluto regolamentare l’accordo con l’Azienda per garantire alla città una struttura rinnovata e funzionale».

L’accordo siglato prevede un contributo di 20mila euro all’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana.

By