“Officine in Versi”, c’è tempo fino al 23 novembre

PISA – C’è tempo fino al 23 novembre per partecipare al concorso “Officine in versi”, indetto dalla biblioteca Blog delle Officine Garibaldi. La prima edizione della gara chiede agli amanti della poesia di cimentarsi sul tema “Cittadini del mondo”.

La competizione in versi è aperta ai cittadini di ogni nazionalità, dai 12 anni in su, che possono inviare fino a 3 poesie inedite diverse, in lingua italiana, all’indirizzo biblioteca@officinegaribaldi.it (il bando è disponibile sulla pagina web delle Officine Garibaldi).

Il 7 dicembre si terrà la serata di premiazione con un apericena. Al termine si svolgerà anche un’estemporanea di poesia. I partecipanti dovranno, in circa mezz’ora, scrivere un componimento (massimo 30 versi), contenente le parole indicate dalla giuria. Sono previsti premi per i migliori elaborati. Ulteriori riconoscimenti speciali saranno attribuiti per la categoria under 18 e per le migliori poesie in vernacolo pisano (uno dei pochi concorsi riservati al caratteristico accento del nostro territorio).

“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta del poeta e scrittore Vincenzo Mirra, ideatore dell’iniziativa – commenta Alice Zucchini, responsabile della biblioteca Blog – Crediamo che la promozione della lettura e della cultura in generale debba passare anche dalla poesia. Il tema ‘Cittadini del mondo’, oltre a essere di grande attualità, risponde alla vocazione interculturale delle Officine Garibaldi e della biblioteca Blog”.

Tutte le poesie selezionate dalla giuria (composta da Vincenzo Mirra, Cristiana Vettori, Franco Donatini, Nadia Chiaverini, Mariachiara De Neri, Cristina Lastri e da Maria Siciliano Insalata) saranno raccolte in una pubblicazione collettiva che verrà stampata a cura delle Officine Garibaldi.

L’iscrizione ha un costo di 15 euro ed è gratuita per gli Under18.

By