Oggi giornata contro la violenza sulle donne, gli eventi di Pisa

PISA – In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne (che ricorre oggi, il 25 novembre), nelle quattro zone delle Società della salute della Provincia di Pisa è stata promossa  una serie di iniziative.

L’Associazione Frida (che insieme alle associazioni “Casa della donna”, “Eunice”, “Le amiche di Mafalda”, i centri antiviolenza e le associazioni del privato sociale della Provincia di Pisa, e l’ufficio consultoriale dell’Asl 5, è fra i soggetti attuatori di un progetto rivolto alle scuole per sensibilizzare su stalking e violenza di genere) incontrerà domani alcuni studenti delle classi terze e quarte degli Istituti superiori del Valdarno. L’iniziativa, progettata e finanziata dalla Provincia di Pisa con il sostegno della SdS Valdarno Inferiore, coinvolgerà complessivamente circa 80 studenti e studentesse.

Lunedì 26 novembre prossimo, invece, a partire dalle ore 9.30, nell’Auditorium del Centro Maccarone di Pisa, in via Silvio Pellico 6,  si terrà “La violenza di genere in Toscana. Dall’osservazione… all’azione: il barcamp stopviolenza”.

Questa sorta di “non conferenza” (barcamp appunto), organizzata dalla Regione Toscana, dalla Rete degli osservatori sociali provinciali, dalle Società della salute con la partecipazione dell’Assessorato alle Pari opportunità della Provincia di Pisa, è finalizzata al confronto e alla discussione in modo aperto e partecipato su temi individuati come priorità tramite l’attivazione nel pomeriggio (ore 14.00-16-30) di tre gruppi di lavoro cui è possibile iscriversi e inviare proposte sul blog htpp://barcampstopviolenza.wordpress.com/.

Nell’occasione saranno presentati i dati del IV Rapporto sulla violenza di genere a cura dell’Osservatorio regionale e il progetto Codice Rosa ovvero un nuovo codice per assistere negli ospedali le donne vittime di violenza.

“Codice Rosa” è stato attivato in fase sperimentale dall’Asl di Grosseto nel 2010. La Asl 11 si è candidata, insieme ad altre aziende sanitarie, per attuare la sperimentazione a decorrere dal 2013.

By