Oggi la ripresa degli allenamenti. Da verificare le condizioni di Buscè. Le varianti per mister Pagliari per la gara di Latina

PISA – Per l’Ac Pisa 1909 questo pomeriggio inizia l’ultima settimana della stagione, forse la più lunga e quella più importante che potrebbe dare una svolta anche per il prossimo futuro.

In ballo c’è la serie B, il calcio che conta dunque, oltre ad altri aspetti non di secondo piano come i contributi che arriverebbero. Pisa potrebbe tornare in auge con un famiglia pisana, che tiene veramente a questa città e a questa squadra ripresa con grandi sacrifici nel 2009-10 dalla serie D e riportata nel calcio professionistico. Ora ci attende una settimana di attesa che di fatto è già iniziata e sarà molto lunga per tutti, per i tifosi che attendono l’evento, per la società e anche per i giocatori che potrebbero con la promozione dare una svolta alla loro carriera.

Maxischermo. Come riportato dal giornale “Il Tirreno” per chi non è riuscito a fare il biglietto ci potrebbe essere la possibilità di vedere la partita trasmessa da Rai Sport 1 in diretta dalle ore 15, su un Maxischermo che verrebbe allestito in san Rossore, in collaborazione con Comune e Alfea. Tutto è ancora da decidere, ma la possibilità che tutto si concretizzi c’è.

Situazione della squadra. Alla ripresa degli allenamenti ci saranno da verificare le condizioni di Antonio Buscè uscito anzitempo domenica per un taglio in testa. Gli sono stati applicati bene sette punti di sutura, ma il giocatore sembra potercela fare.

Nodo formazione. Mister Pagliari è alle prese con due squalifiche. Al “Francioni di Latina Sbraga e Favasuli non ci saranno, quindi l’assetto nerazzurro sarà da rivedere. Proprio Buscè (se dovesse farcela) potrebbe essere utilizzato con esterno basso di difesa, con Fondi che andrebbe ad occupare il settore di destra come nelle prime uscite dell’era Pagliari. La seconda soluzione, che ci sembra quella più difficile potrebbe ma comunque assolutamente da non “scartare” è l’ultilizzo di Suagher come terzino destro con il ritorno di Carini al centro della difesa a far coppia con Colombini. Buscè a quel punto rimarrebbe nel suo ruolo. Per quanto riguarda la sostituzione di capitan Favasuli pochi i dubbi. Sarà Barberis a centrocampo a spezzare far ripartire l’azione al fianco di Nicola Mingazzini. Davanti Scappini con caratteristiche diverse rispetto a Perez, quando c’è da trovare il gol potrebbe partire dal 1′, con Tulli (che torna dopo la squalifica) pronto con la sua fantasia a dare fastidia alla coriacea difesa del Latina, ricordiamolo, ancora imbattuto al “Francioni”. Non sarà facile è ovvio, ma i nostri ragazzi sono pronti all’impresa. Gnamo Pisa!

NELLA FOTO SOTTO ANTONIO BUSCE’ (FOTO PISANEWS.NET)

20130611-085758.jpg

By