Olbia – Pisa 1-0. Inizia male l’avventura dei nerazzurri

PISA – Inizia male la stagione del Pisa che viene sconfitto (1-0) ad Olbia. Decide una rete di Ragatzu. Pisa sprecone. Nel finale si infortuna Lisuzzo.

di Antonio Tognoli

Il Pisa parte forte con una punizione di Giannone (1′) deviata in angolo. Nerazzurri pressanti con una conclusione di Negro, che termina tra le braccia di Aresti. L’Olbia si fa vedere qualche minuto più tardi: cross da destra di Piredda colpo di testa di Ragatzu. Petkovic para a terra. L’uomo più pericoloso del Pisa è ancora Negro, che servito da Eusepi costringe alla parata Aresti che questa volta salva in angolo. Al 17′ passa l’Olbia: cross da destra la difesa nerazzurra sonnecchia e Ragatzu sotto misura ne approfitta depositando in gol. La squadra di Mereu passa dunque alla prima occasione. Il Pisa continua a fare la partita, crea palle gol e azioni pericolose ma manca la zampata vincente. L’Olbia rischia addirittura di raddoppiare nel finale con Ogunseye che da due passi non riesce a trovare la deviazione vincente. Nel finale di prima frazione è ancora Pisa però con un altra conclusione di Giannone che termina però abbondantemente alta sopra la traversa. L’Olbia va al riposo in vantaggio di un gol.

Ad inizio ripresa un colpo di testa di Umberto Eusepi impegna severamente Aresti che tuttavia se la cava ed in due tempi riesce a bloccare la sfera. Il Pisa si fa minaccioso: dentro Maltese e Peralta per Giannone e Di Quinzio. E al 65′ i nerazzurri hanno la palla del pari, che Proprio Maltese manda altissimo da ottima posizione dopo aver eluso un avversario con una finta di corpo.  È sempre il Pisa a fare la partita. Ci prova Gucher dalla distanza: Aresti blocca. Poi è la volta di Masucci al 69′ a prendere il posto di Negro. E l’occasione arriva anche per Masucci che di testa tuffo manda a lato un cross di Mannini. L’Olbia si difende con i denti. Si accende anche un irrigatore al Nespol, si perde tempo e per il Pisa passano inesorabile. Gautieri si gioca la carta Cernigoi. Lisuzzo si infortuna. Al 95′ proprio Cernigoi solo davanti ad Aresti sslta il portiere ma non riesce a concludere a rete.

OLBIA – PISA 1-0

OLBIA (4-3-1-2): Aresti; Pisano, Dametto, Iotti, Cotali; Geroni, Muroni, Feola; Piredda; Ogunseye, Ragatzu. A disp. Idrissi, Van Der Want, Pinna, Manca, Murgia, Oliveira, Vispo, Senesi, Arras. All. Mereu;

PISA  (4-3-3): Petkovic; Mannini, Ingrosso, Lisuzzo, Favale (85′ Birindelli) Izzillo (85′ Cernigoi), Gucher, Di Quinzio (62′ Maltese); Giannone (62′ Peralta) Eusepi, Negro (69′ Masucci). A disp. Reinholds, Campani, Sabotic, Nacci, Cuppone. All. Gautieri

ARBITRO: Curti di Milano

RETI: 17′ Ragatzu (O)

NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni. Ammoniti Di Quinzio (P), Geroni (O).  Muroni (O), Ogunseye  (O). Angoli 6-3. Rec. pt 0′, st 5′

By